BUFALA Sardegna, Ragazzino undicenne uccide un cinghiale di 900Kg con una pistola a gas – Bufale.net

di David Tyto Puente |

bufala-cinchiale-gigante-sardegna
Il 22 luglio 2015 il sito Italia-video.com pubblica un articolo dal titolo “Sardegna, Ragazzino undicenne uccide un cinghiale di 900Kg con una pistola a gas“. Di seguito il testo:

Un cinghiale di immense proporzioni e stato ucciso durante una battuta di caccia da un ragazzino di 11 anni, Giorgio D’Aiello, nato e residente net Comune di Pattada, un piccolo comune sardo. II ragazzo si era allontanato dal gruppo dei cacciatori seguendo una lepre, mentre il padre ed i suoi amici erano in giro in cerca di cinghiali.
Ma all’improvviso it ragazzino si e trovato davanti un gigantesco cinghiale, spaventato ha iniziato a sparare e per sua fortuna to ha colpito net lobo occipitale, zona delicatissima del cervello che se cotpita pub provocare la morte istantanea. Se non fosse andata cosi it giovane sarebbe finito motto male.
II cinghiale del peso di 900 Kg e ungo 4 m potete vederlo in foto. L’esemplare per enormita potrebbe battere il record di “Hogzilla” un cinghiale abbattuto in Georgia net 2004. Non e ancora stata scoperta la sua provenienza ne la sua razza, ma di certo non e una razza indigena. Nella zona sono stati introdotti illegalmente moltissimi tipi di animali, sopratutto provenienti dall’Asia. Non si conoscono neanche le cause che hanno portato questo cinghiale alla sua crescita smisurata, probabilmente e un caso pi6 unico che raro.

Tralasciando gli errori presenti nel testo pubblicato da Italia-video.com, si tratta di una burla bella e buona, in Sardegna non è successo niente del genere.
La foto pubblicata da Italia-video.com è stata ribaltata e modificata, mentre questa è l’originale che circola dal 2007:
Monster Pig
Questa è la controversa storia di “Monster Pig” avvenuta nel lontano 2007 nella riserva di caccia Lost Creek Plantation ad Anniston, in Alabama (USA).
Di seguito un’altra foto pubblicata dal sito Monsterpig.com, dove possiamo notare tutt’altra percezione delle dimensioni dell’animale:
Jamison_stone_monster_pig
Ecco il ragazzo della foto, Jamison Stone, con il teschio dell’animale:
skull
Ecco come sono andate le cose:

  • 28 aprile 2007: “Southeastern Trophy Hunters” lancia un’offerta sul proprio sito: cacciare un cinghiale selvatico da 1000 lbs per 1500 dollari.
  • 29 aprile 2007: la riserva di caccia Lost Creek Plantation acquista dei cinghiali domestici da 1000 lbs da Rhonda e Phil Blissitt, proprietari di una fattoria vicina.
  • 3 maggio 2007: Mike Stone decide di acquistare il “pacchetto”. La caccia dura tre ore e l’animale viene raggiunto da 16 colpi sparati da una Smith & Wesson Model 500. Il cinghiale pesava, secondo i dati forniti, l’equivalente di circa 477 kg.
  • 5 maggio 2007: vengono registrati nello stesso giorno i siti Monsterpig.com e Thelegendofhogzillathemovie.com. Al primo è stato applicata la whois privacy, oscurandone i dati del proprietario.
  • 24 gennaio 2008: Keith O’Neal e Charles Williams, gli organizzatori della caccia al cinghiale ed esperti cacciatori, sono finiti sotto indagine per crudeltà nei confronti dell’animale, il quale venne raggiunto dai colpi delle Smith & Wesson e lasciato sanguinare dolorosamente per la riserva finché il giovane Jamison non gli avesse dato il “colpo di grazia”.
  • 6 maggio 2008: in seguito alle indagini il tenente Steve Cotney dell’ufficio dello sceriffo della contea di Clay era pronto a testimoniare. La testimonianza non fu mai presentata in tribunale, siccome a sorpresa il Procuratore distrettuale Fred Thompson archiviò il caso.

Ecco la foto del modello di pistola usato per uccidere l’animale:
smith-wesson-model-500

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News