BUFALA Roma: 18enne marocchino investe due persone dopo aver giocato 40 ore ai videogames – bufale.net

di Shadow Ranger |

marocchinogtaArchiviata temporanamente la stagione di bufale elettorali, news24roma, creatura del Saolini, ovvero Marco Corrosa, decide di tornare alle bufale del Giustiziere, offrendo alla folla ben due minacce in una: un giovane criminale (del tutto inventato) extracomunitario e dipendente dai videogiochi

È attualmente pari a due il numero delle vittime causate questa mattina a Roma in zona Anagnina. Autore del crimine un 18enne marocchino che si sarebbe lanciato a folle velocità contro una fermata dell’autobus 20. L’incidente è avvenuto intorno alle 8:00 mentre molte persone attendevano in fermata, Abdelaalim Aaziz nato in Italia da una famiglia di immigrati senza permesso di soggiorno, avrebbe dichiarato alle forze dell’ordine di aver agito in tal modo per portare a termine una missione per conto di C-J. Solamente dopo un interrogatorio più approfondito sono riusciti a capire che questo C-J risponde al nome di uno dei protagonisti di un celebre videogames (*GTA*).
Diverse le persone attualmente in stato di shock, due i feriti trasportati al Policlinico di Tor Vergata in codice giallo, il ragazzo si trova invece in stato di fermo presso il commissariato della Romanina.

Naturalmente l’incidente non esiste, e la narrazione è integralmente costruita in modo da fomentare odio facile verso l’immigrazione ed i videogames, suscitando inevitabili liti tra i commentatori che a loro volta porteranno a nuove condivisioni.

La foto è tratta da un sinistro del 2010 avvenuto a Matera, come avrebbe potuto indicare il cartello SITA, ovvero di una compagnia attiva nel Meridione ma non nel suolo romano.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News