BUFALA – Primati infetti ebola importati mettono a rischio le persone – bufale.net

di LO SBUFALATORE Claudio Michelizza |

BUFALA – Primati infetti ebola importati mettono a rischio le persone – bufale.net Bufale.net

10570294_752585104805506_6172944480322518637_n

QUANDO IN ITALIA L’EBOLA VIENE INTRODOTTA DIRETTAMENTE DALLE CASE FARMACEUTICHE10 agosto 2014 – Nelle ultime settimane si parla molto di ebola, il virus estremamente aggressivo e letale per l’uomo che si sta diffondendo in alcuni stati dell’Africa. Ad oggi avrebbe causato 961 morti.Nessuno sembra però ricordare che un ceppo di ebola venne introdotto anche in Italia. Era il 1992 ed una notissima casa farmaceutica di Siena, importò primati destinati ai laboratori di vivisezione. Le scimmie erano affette da ebola.
Coloro che dovrebbero tutelare la nostra salute, la mettono a rischio.
Coloro che dovrebbero garantire la vita, la terminano in stanze asettiche in cui ogni anno trovano la morte – solo in Italia – 800.000 animali.

è una BUFALA

  • In questo caso non mi riferisco ovviamente all’importazione dei primati, ma al fatto che sarebbero state messe in pericolo le nostre vite.
    Infatti il ceppo importato è di tipo Reston:

    Il ceppo Reston ebolavirus è sospettato di essere sia una sottospecie di ebola che un nuovo tipo di filovirus di origine asiatica. Fu scoperto in una specie di macaco nei Laboratori Hazleton (ora Covance) nel 1989. Questa scoperta attrasse l’attenzione dei media e portò alla pubblicazione del libro The Hot Zone (Area di contagio, di Richard Preston). Nonostante lo stato di pericolosità biologica (livello 4), il ceppo Reston ebolavirus non è patologico per gli esseri umani ed è solo mediamente mortale per le scimmie;[19] la percezione della mortalità del virus fu alterata da una confezione di scimmie con il Simian virus(SHFV)

  • Parlare quindi di “pericolo  di contagio” è fuori luogo, inoltre potete verificare a questo link che nessuna persona fu contagiata:

    Ebola-Reston virus was introduced into quarantine facilities in Sienna by monkeys imported from the same export facility in the Philippines that was involved in the episodes in the United States. No humans were infected.

  • Qui trovate tutti i casi documentati http://www.cdc.gov/vhf/ebola/resources/outbreak-table.html

 
 

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News