DISINFORMAZIONE Per il ministro della salute della Lituania, l’eutanasia è la soluzione per i poveri – bufale.net

di LO SBUFALATORE Claudio Michelizza |

DISINFORMAZIONE Per il ministro della salute della Lituania, l’eutanasia è la soluzione per i poveri – bufale.net Bufale.net

format2

Il ministro della salute della Lituania, Rimante Salaseviciute, entrata in carica lo scorso luglio ha dichiarato in un’intervista alla radio : “L’eutanasia è una buona soluzione per gli strati deboli della società, per i poveri che non hanno i mezzi per pagare le cure sanitarie.”
Una dichiarazione intervenuta durante un dibattito sulla legalizzazione dell’eutanasia in Lituania. Il paese, secondo Salaseviciute, non è uno Stato sociale che dispensa cure mediche gratuite e accessibili a tutti.

Dichiarazioni ministeriali a favore della “soluzione finale” per i cittadini malati e poveri.

è DISINFORMAZIONE

Il ministro NON fa riferimento a tutte le persone che versano in gravi condizioni economich, ma  FA RIFERIMENTO SOLO ai malati terminali (cioè senza possibilità di guarire), per i quali sarebbero necessarie cure palliative (costose  e quindi non alla portata di tutti) per diminuire il dolore.

SI PARLA DI DARE UNA POSSIBILITA’ DI SCELTA.

La dichiarazione completa sostenuta in un’intervista a TV3 dal nuovo ministro della Salute lituano, Rimantė Šalaševičiūtė e riportata dai media del paese dice:

L’eutanasia è un’ottima soluzione per quelle persone povere che non hanno abbastanza soldi per permettersi le cure palliative e che «non vogliono vedere i loro familiari agonizzare» nel dolore.  La soluzione potrebbe essere «un’iniezione letale» o un equivalente dell’eutanasia: «È tempo attraverso l’eutanasia di pensare a questi pazienti e permettere loro di prendere una decisione: vivere o morire».

Si può essere d’accordo o meno con l’eutanasia, e non siamo noi a a voler propendere per una parte o l’altra, ma omettere buona parte della dichiarazione altera di molto il significato.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News