BUFALA Papà clan dei Casalesi taglia le mani a Rom che ha molestato la figlia – Bufale.net

di David Tyto Puente |

bufala-gazzetta-della-sera-rom-mano-tagliata-casalesi
Il sito dispensatore di bufale a tema razziale ed etnico “Gazzetta della Sera” ha pubblicato nella giornata del 16 ottobre 2015 un articolo dal titolo “Papà clan dei Casalesi taglia le mani a Rom che ha molestato la figlia” a firma “Redazione” (un tal “Matteo” – http://www.gazzettadellasera.com/author/matteo/ – che Sabrina Boni, l’altra autrice del sito, dovrebbe conoscere bene). Di seguito il testo dell’articolo:

articolo-rom-casalesi
ROM MOLESTA UNA RAGAZZINA, IL PADRE GLI AMPUTA ENTRAMBE LE MANI
CASAL DI PRINCIPE (CASERTA): Una ragazzina di 17 anni, figlia di un esponente dei casalesi è stata molestata da un Rom nei pressi di Parco della Legalità. L’uomo ha aggredito la ragazzina iniziando a palparla e cercando di baciarla. La giovane è riuscita a respingerlo ed è scappata verso casa.
Giunta presso la propria abitazione ha raccontato tutto al fratello il quale ha immediatamente avvisato il padre. Il papà della giovane è subito partito alla ricerca del Rom, immediatamente trovato nello stesso posto dove la ragazzina ha subito l’aggressione. Preso a botte, lo ha caricato in auto e portato in un cantiere edile dove l’uomo gli ha mozzato entrambe le mani.
Il rom è stato ritrovato sul ciglo della strada da un automobilista che ha allertato i soccorsi.

Anche in questo caso le famose “fonti” non ci sono, nessun riscontro da articoli da testate giornalistiche nazionali o locali, neanche una falsa fonte come quella della bufala dei pitbull, c’è il solito racconto di fantasia che esalta gli utenti. Non è un caso che certe bufale vengano così largamente condivise nel giro di poco tempo: oltre 18 mila condivisioni.
Leggiamo qualche commento e qualche condivisione dalla pagina Facebook della Gazzetta della Sera:

condivisioni
Scrive Annalisa: “dovremmo farlo ad ogni molestarore”.
Scrive Raffaele: “Adoro i casalesi…”
Scrive Ivan: “QUESTO DOVREBBERO FARLO TUTTI I CITTADINI, ALTRCHE’ REATO DI TORTURA !”
Scrive Guido: “Così si fa!!!! Altro che giudici e tribunali!!!!”
Scrive Simonetta: “mafia / camorra : un altro stato con regole rigide per garantire i suoi cittadini …”
Scrive Carmine: “Ogni tanto sti camorristi fanno qualcosa di buono…..”
Scrive Davide: “Respect!!!!! Sti rom di merda”
Scrive Benedetta: “toh???????? ma allora si mette in pratica la Sacra Scrittura ancora!!!!! gagliardo”
Scrive Pietro: “Il clan dei Casalesi hanno fatto benissimo così dovremmo fare tutti !!”

Cioè, con questo genere di bufale stiamo arrivando ai livelli in cui si elogia pure la Camorra e la Mafia.
Ecco alcuni commenti e condivisioni dalla pagina Facebook di Mafia-Capitale:

commenti-mafia-capitale
Scrive Franco: “Farsi giustizia da sé è l’unica soluzione in questa nazione di merda…..è prima o poi toccherà anche a chi si crede intoccabile….!!!”
Scrive Vincenzo: “Se tutti farebbero cosi, gli stranieri non toccherebbero più nessuno, è questione di come uno si vuol far rispettare.”
Scrive Giuseppe: “Loro si che sono cittadini con le palle….per niente si sono ramificati in tutta italia nord….”
Scrive Ivano: “Subito sindaco di Roma!!!!!”
Scrive Luciano: “Cominciassimo ha fare cosi ehhhhhh……..”
Scrive Sara: “Dovrebbero fate tutti questo gesto …cosi imparerebbero a non rubare”

L’articolo, come al solito, è stato pubblicato anche da Mafia-Capitale (pochi minuti dopo, come di consueto) e Catenaumana, ben consapevoli della potenza virale generata da Gazzetta della Sera, potenza che si traduce in monetizzazione. Ecco le condivisioni totalizzate fino ad ora:

condivisioni-facebook
Il 6 ottobre 2015 l’autrice del sito Sabrina Boni (“Sabry”) pubblica la seguente immagine sulla pagina Facebook di Gazzetta della Sera:

sabry-gazzetta-della-sera-basta
È ora di muoversi! By Sabry

Sarebbe cosa buona iniziare dicendo basta diffondere bufale e chiudere il sito.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News