BUFALA Nuovo murales di Papa Francesco a Borgo Pio – bufale.net

di Shadow Ranger |

BUFALA Nuovo murales di Papa Francesco a Borgo Pio – bufale.net Bufale.net

falsograffitoRicorderete tutti il celebre murales di Papa Francesco a Borgo Pio, ritratto nelle vesti di un writer birichino aiutato da una Guardia Svizzera intenta a fare il palo, e la sua mala fine non appena l’AMA ne ha ordinato una profonda ripulitura con abbondante acqua pressurizzata…

Fonte: https://www.facebook.com/photo.php?fbid=10154246902178172&set=a.449129468171.242707.608773171&type=3&theater
Fonte: https://www.facebook.com/photo.php?fbid=10154246902178172&set=a.449129468171.242707.608773171&type=3&theater

Pertanto in molti hanno festeggiato in queste ore il ritorno del Papa Graffitaro dell’artista Maupal

Screenshot 2016-10-21 13.32.50

GUESS WHO’S BACK

Ma i festeggiamenti sono stati di brevissima durata, e lo stesso autore della pubblicazione ha dichiarato, un’ora e mezzo dopo la pubblicazione, la burla

Screenshot 2016-10-21 13.33.03lol ma pensate se è una shoppata <3

lo è

fanculo mi fidavo di te

loloo

La burla, crudele per chi ha voluto crederci, è stata immediatamente scoperta da Giornalettismo, che ha mandato un suo redattore in loco a vedere coi suoi occhi il muro.

Fonte: Giornalettismo
Fonte: Giornalettismo, articolo citato

Il reporter ha trovato solamente un muro ormai asciugato e due antiestetiche toppe bianche nei punti non facilmente lavabili del murales, vero e proprio affresco moderno.

Ed è un peccato in fondo: anche il Messaggero, nel riportare la bufala, aggiunge il parere del monsignor Amerigo Ciani

il giorno dopo la rimozione del murales da parte dell’Ama, Amerigo Ciani, il monsignore pittore che nel tempo libero ritrae i barboni di San Pietro per finanziare le missioni in Africa, in una intervista al Messaggero aveva commentato: «Chi ha dato ordine di distruggere quel murales non capisce nulla di arte. Avere cancellato quel bel messaggio di pace significa che a Roma non c’è più posto per l’arte. Che tristezza».

Lasciamo a Monsignor Ciani, uomo di fede e buone azioni nonché artista, un commento artistico sulla vicenda: noi ci fermiamo nell’accertare che il murales ha smesso di esistere. E non è stato sostituito

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

    Latest News