BUFALA Napoli, ragazza rischia amputazione dopo la manicure: scatta la denuncia

di Luca Mastinu |

BUFALA Napoli, ragazza rischia amputazione dopo la manicure: scatta la denuncia Bufale.net

Ci segnalano un articolo pubblicato il 14 Marzo 2017 su Internapoli:

NAPOLI. Ragazza va a farsi la manicure da un’estetista di origine cinese ma rischia l’amputazione. Il fatto è avvenuto nel centro cittadino di Napoli, zona Decumani, e sta già suscitando scalpore anche con un tam tam sui social network. La ragazza, dopo il trattamento, avrebbe notato un rigonfiamento sotto le unghia e poi dolori lancinanti fino alla corsa in ospedale. Presentata una denuncia alla polizia che sta indagando sul caso.

Sì, esiste un tam tam sui social network ma non esiste la notizia. L’assenza di riscontri ci ha portato a fare una verifica sul riquadro interno all’immagine, in cui vengono mostrate delle unghie gravemente ferite, gonfie e danneggiate. La ricerca a ritroso ci ha portati, in primo luogo, sul sito multipix.com e più precisamente sul profilo di Reanna Walterson, con foto che sponsorizzano la sua attività di Nail Art con sede a Houston. Tra i contenuti abbiamo individuato la stessa foto caricata due settimane fa con la seguente didascalia:

((NOT MY CLIENT ::: I HAVE NO IDEA WHO SHE IS OR WHY))Now see… she need a whole new hand! Just throw that one away lordt! The fact that these chop shops charge minimal prices and give less than service is not news to any of us! You all know that! Everyday a client tells me the question they hate the most and get asked the most is ” how much you pay for your nails” and I always say “because sweetie your nails don’t look like $15-$20 dollar nails..” BUT MY PROBLEM WITH THIS PICTURE IS .. why in the holy hell has this gone on long enough for her fingers/skin to begin dying.. it’s dead.. rotten .. you know when there’s an infection in an open wound .. do something immediately!

La Walterson denuncia i piccoli centri low-budget di nail art, che proprio per i prezzi modici offrono un servizio scadente. Nell’osservare la foto pubblicata notiamo che si tratta di uno screenshot catturato dal profilo Instagram platinum_bricks. L’utente nailchc risponde affermando che in 18 anni di attività di nail art non ha mai incontrato problemi del genere, e che un tale scempio non può essere attribuito a un trattamento sulle unghie. Ancora l’utente kan8824 parla di infezione da fungo e laurelally ipotizza su una reazione allergica da sapone.

Andando ancora a ritroso troviamo un post sul blog Knuckledraggin My Life Away, dal titolo “And to think you pick your nose with those fingers” pubblicato il 2 Marzo 2013, ma senza alcuna spiegazione a riguardo.

Possiamo già dire, in ogni caso, che le gravi ferite non sono state fotografate a Napoli e tantomeno si sta parlando di una manicure da parte di un centro estetico cinese.

Infine, al termine corsa della nostra verifica in ordine di tempo decrescente, ci imbattiamo nel sito Reprn.com, che riporta un articolo datato 15 Gennaio 2013 e dal titolo “My fingers about a year back after they were treated with acid“. Letteralmente: Le mie dita dopo un anno di trattamento con l’acido. L’articolo rimanda a una discussione su Reddit. Un utente racconta di aver avuto delle verruche impossibili da rimuovere e di averle trattate con l’acido. Un altro risponde di aver applicato su di esse dell’acido salicilico. Trattamento efficace ma doloroso, dice.

Prima della data di pubblicazione su Reddit e Reprn non si trova traccia alcuna della foto, possiamo dunque affermare che di essere risaliti all’origine. Non si tratta, dunque, di danni causati dalla manicure low-budget, bensì si parla di verruche e del loro trattamento. L’articolo pubblicato su Internapoli è una bufala. La notizia riportata non ha riscontri e la foto utilizzata esisteva già nel 2013, con una storia ben diversa.

Nota: abbiamo evitato la pubblicazione della foto per non urtare la sensibilità dei lettori.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News