BUFALA Morto Clint Eastwood – bufale.net

di LO SBUFALATORE Claudio Michelizza |

bufale

“Verso le 11:00 di martedì 28 ottobre 2014, il nostro amato Clint Eastwood è scomparso. Clint è nato il 31 maggio 1930 a San Francisco. Ci mancherà, ma non sarà dimenticato. Si prega di mostrare la vostra simpatia e le vostre condoglianze diffondendo la notizia ”.
Il comunicato è apparso sulla pagina ufficiale e sito web dell’attore / regista americano. Il compianto Eastwood lottava da tempo con un mare incurabile aggravato dalla sua età avanzata.
Milioni di fan da tutto il mondo hanno inondato la rete di messaggi di cordoglio, citazioni dei suoi dialoghi più celebri, spezzoni dei film che l’hanno reso famoso come attore e successivamente quelli da lui diretti che l’hanno definitivamente consacrato a star completa del cinema, un artista a tutto tondo brillante e incredibile.

è UNA BUFALA, la notizia si è diffusa velocemente sui social network con decine di migliaia di condivisioni e messaggi strappalacrime. Per fortuna la fonte è come sempre un blog satirico che usa la classica combinazione ATTORE FAMOSO + MORTE = SOLDI DA BANNER per ottenere visibilità.
Da notare il tocco di classe: il link  come fonte dell’articolo è la sbufalata della versione inglese.

Nato a San Francisco, in California, in una famiglia protestante con origini irlandesi, scozzesi, olandesie inglesi, figlio di Clinton Eastwood (1906-70), operaio in una fabbrica di acciaio e di sua moglie Margareth Ruth (1909-2006). Alla morte del marito, Ruth si risposò nel 1972 con John Belden Wood (1913–2004) e rimase unita a lui fino alla morte di quest’ultimo. La famiglia era composta anche dalla sorella Jean nata nel 1934. Durante il periodo della grande depressione, il padre fu costretto a trasferirsi frequentemente lungo la costa occidentale, ovunque fosse possibile assicurarsi un lavoro, anche temporaneo. Eastwood, costretto a cambiare dieci scuole nei primi dieci anni della sua istruzione scolastica, crebbe timido e introverso e fu per un lungo periodo affidato a sua nonna che aveva una fattoria per l’allevamento di galline a Sunol. Quando suo padre riuscì finalmente a trovare un lavoro stabile a Oakland nella Container Corporation of America, Eastwood poté iscriversi allaOakland Technical High School dove cercò di essere uno studente diligente e di dare soddisfazione ai suoi genitori, che rispettava moltissimo. Si impegnò anche nello sport, ottenendo un discreto successo nella locale squadra di basket grazie anche alla sua statura (1,89 m). Nei mesi estivi cercava di aiutare la famiglia lavorando come guardia forestale, taglialegna, benzinaio, magazziniere.
Appena ottenuto il diploma nel 1948, Eastwood decise di rendersi indipendente dalla famiglia, anche per evitare di doverla seguire in Texas, dove si era stabilita in seguito a un ennesimo cambio di lavoro del padre. Rimasto in California, il giovane cominciò ad accettare qualsiasi occupazione pur di non tornare in famiglia e, l’anno successivo, decise di reiscriversi a scuola per ottenere un diploma in musica. Durante la carriera d’attore, il suo amore per la musica si manifesterà ad esempio ne La ballata della città senza nome e in Bronco Billy, dove interpreta, in duetto con Merle Haggard, il motivo Bar Room Buddies. Negli anni in cui girava la serie televisiva Rawhide, inoltre, Eastwood incise anche un disco (Unknown Girl) per una piccola casa discografica.

Latest News