BUFALA Italia: benzina a 0,90 euro/litro a Natale. La decisione dell'Opec – Bufale.net

di David Tyto Puente |

BUFALA Italia: benzina a 0,90 euro/litro a Natale. La decisione dell'Opec – Bufale.net Bufale.net

bufala-prezzi-benzina-opec
Ci state segnalando l’articolo pubblicato da Gazzettadellasera, noto a Bufale.net per essere un sito che copia incolla da altri siti, sfruttando il loro lavoro, o che si inventa le notizie o addirittura le fonti (come abbiamo illustrato nella nostra guida utile).
In questo caso parliamo dell’articolo del 6 dicembre intitolato “Italia: benzina a 0,90 euro/litro entro Natale. La decisione dell’Opec (Fate girare!)“, un copia incolla dell’articolo pubblicato dal sito Vnews24.
Partiamo subito con il dire due semplici cose per la quale questa “notizia” è una vera e propria bufala:

  • non ci sarà un abbassamento del prezzo della benzina così schiacciante;
  • l’Opec non decide i prezzi della benzina.

Riportiamo di seguito alcune parti importanti dell’articolo ai fini dell’analisi (l’articolo completo successivamente):

Il prezzo della benzina in Italia, da domani, calerà vistosamente fino a raggiungere quota 1 euro entro Natale di quest’anno. Si avete capito bene, lo straordinario fenomeno che avverrà nei prossimi giorni è frutto della decisione di oggi dell’Opec al meeting annuale (4/12/2015), di alzare ulteriormente la produzione di petrolio fino al tetto record di 31,5 milioni di barili al giorno. Produzione altissima e mai vista prima, che letteralmente inonderà il mondo di Petrolio abbassandone a dismisura i prezzi. Andiamo a capire bene cos’è l’Opec e perchè avremo la benzina a 1 euro/litro entro natale.
[…]
Le parole dell’uno o dell’altro ministro dei membri Opec hanno il potere di cambiare in tempo reale le quotazioni del petrolio (e quindi del prezzo della benzina), anche di parecchi punti percentuali.
PREMESSA GENERALE
Fondamentale è inquadrare la situazione generale per capire il motivo del prezzo così basso del petrolio di quest’ultimo periodo, e del perchè, grazie a questa decisione di alzare ulteriormente il tetto di produzione, avremo la benzina così bassa per Natale.

La fonte per argomentare un tale ribasso sarebbe l’articolo di Wallstreetitalia del 4 dicembre dal titolo “Opec sorprende, alza produzione: petrolio a fondo” dove si parla di un effettivo aumento dei barili di petrolio, con una conseguente caduta del prezzo secondo quanto riportato dal Sole24Ore.
Gli articoli citati parlano di petrolio, ma ciò non significa che la diminuzione del suo prezzo vada ad influire con una tale portata quello della benzina. Ci troviamo di fronte ad alti livelli di fantasia o ad un banale tentativo di clickbait.
L’articolo segue con i seguenti punti:

[next]

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News