A Laura Boldrini un posto per disabili in aereo secondo Duilio Paolino: parla Alitalia

di Redazione |

Laura Boldrini

Sta circolando oggi 20 settembre la bufala riguardante Laura Boldrini ed il viaggio in aereo che un imprenditore avrebbe fatto con lei tramite Alitalia. Quest’ultimo, secondo una lettera di proteste che avrebbe inviato ad Alitalia, avrebbe pagato un upgrade per il proprio biglietto (in riferimento ad un volo da Genova a Roma), con aumento del costo totale pari a 15 euro. Al momento dell’imbarco, però, il suddetto posto gli sarebbe stato negato per lasciare spazio ad un disabileDuilio Paolino, questo il nome dell’imprenditore, avrebbe quindi accettato di buon grado la decisione della compagnia aerea.

Successivamente, però, avrebbe notato che il suo posto non era occupato da un disabile, quanto da Laura Boldrini, almeno stando a quanto riportato proprio in queste ore da Dagospia. Ne sarebbe nata un’accesa discussione con gli uomini della sicurezza della stessa Boldrini ed un caso che, in seguito alla sua lettera di protesta indirizzata ad Alitalia, è finito rapidamente sui social. Con tanto di foto satirica nei confronti della diretta interessata.

Laura Boldrini
Laura Boldrini

Laura Boldrini, però, non ci sta. In questi minuti è arrivato un post su Facebook che in qualche modo getta acqua sul fuoco, ma anche alcune pesanti accuse nei confronti della testata che aveva lanciato la notizia. Questo, più in particolare, il suo pensiero sulla vicenda che probabilmente alimenterà ulteriori discussioni nelle prossime ore qui in Italia:

“Nel volo che ho preso da Roma a Genova mi sono seduta a bordo, come è normale che sia, nel posto indicato dalla carta d’imbarco ottenuta con check-in online 24 ore prima del volo #Alitalia

Non è intervenuto nessuno della compagnia area per assegnarmi un posto di favore e non c’è stata nessuna discussione con la mia scorta visto che non c’era.

Come lo vogliamo chiamare un sito che pubblica due bufale in un solo articolo?

#DagoBugia“.

Insomma, considerando “buono” il post ufficiale della stessa Boldrini, non ci resta altro da fare che parlare di bufala oggi 20 settembre, nell’ambito di una campagna che continua a prendere di mira questo personaggio politico, dopo le notizie che vi abbiamo riportato giorni fa a proposito di un meme da censura. Staremo a vedere se quanto emerso pochi minuti fa riuscirà in qualche modo a sgonfiare il caso dell’aereo della Boldrini, dopo le polemiche recentissime sui social.

Aggiornamento del 22 settembre: alcuni nostri lettori ci suggeriscono un articolo pubblicato da Yahoo al quale integriamo anche l’aggiornamento di Repubblica, in merito al rimborso ricevuto da Duilio Paolino per i 15 euro extra spesi e per un servizio mai erogato da Alitalia. La compagnia aerea, tuttavia, precisa in una nota ufficiale anche che Laura Boldrini non ha mai usufruito del posto per disabili di cui si è parlato in questi giorni:

“In data 29 agosto, il passeggero Duilio Paolino aveva acquistato un biglietto Genova-Roma-Genova, con integrazione per il posto comfort seat sia per il volo di andata (posto 1F) del 13 settembre, sia per il volo di ritorno (posto 2A) del 16 settembre. Un errore compiuto dal personale di scalo di Genova, che fornisce servizi di terra ad Alitalia, ha portato alla cancellazione dell’assegnazione del posto sul volo di ritorno. Per questo motivo, quindi, il posto 2A è tornato disponibile per tutti gli altri passeggeri ed è stato assegnato ad un cliente proveniente da Bombay.

“L’onorevole Laura Boldrini non ha mai avuto assegnato il posto 2A e ha viaggiato in un posto differente. Il cambio di posto subìto dal signor Paolino è stato causato da un inconveniente tecnico per cui Alitalia si è già scusata con il cliente, rimborsando il costo del servizio non usufruito”.

La stessa Laura Boldrini ha pubblicato un post proprio oggi, 22 settembre:

Insomma, confermata la nostra tesi riguardante la bufala, secondo cui il posto di Duilio Paolino sarebbe stato assegnato a Laura Boldrini, nonostante in un primo momento sembrava fosse destinato ad un disabile.

Aggiornamento del 26 settembre

Repubblica riporta che Laura Boldrini ha deciso di denunciare chi ha diffuso questa bufala. Troviamo conferma sulla sua pagina Facebook, in un post pubblicato nelle ultime ore:

“La porcata della Boldrini”
“La Boldrini soffia il posto a un disabile”.

Queste e tante altre bugie sul volo Roma Genova del 16 settembre come quella che avrei preso il posto di un altro passeggero, che stavo viaggiando con la scorta, i miei collaboratori e il mio fidanzato, sono state diffuse in questi giorni da alcuni mezzi di informazione: tutto falso.

Per questo ho deciso di denunciare chi si è inventato tutto e quei giornali che hanno costruito e alimentato questa squallida operazione.

Un’operazione sporca perché portata avanti senza nessun riscontro dei fatti e non volendo prendere in considerazione né la mia versione né quella di Alitalia, che ha chiaramente escluso ogni mio coinvolgimento nella vicenda che riguarda il cambio del posto del signor Paolino sul volo Roma Genova.

“Handicappata”, così mi hanno chiamato alcuni lettori di questi quotidiani nei loro commenti agli articoli pensando di insultarmi. A loro – e alla vice presidente del Senato Paola Taverna che ha diffuso la bufala – vorrei dire che io ho un fratello disabile di cui mi prendo cura.

Vorrei chiedergli di riflettere, ora, su quanto può ferire un’affermazione di questo tipo, non solo la mia famiglia, ma tutte quelle che hanno un parente nella stessa condizione.

Mi sento di dire grazie, invece, ai tanti che mi hanno sostenuto fin dall’inizio e alle migliaia di persone che mi hanno chiesto di denunciare chi ha mistificato la realtà, anche in nome e per conto di tutti quei cittadini che credono nella libertà di stampa e nel diritto ad essere correttamente informati.

Ci sentiamo di ricordare, in conclusione, che chiunque è responsabile di quanto scrive e condivide sui social. Lo avevamo già fatto con la guida ai profili legali della bufala.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News