BUFALA Gentiloni: “Dopo i voucher aboliremo anche i contratti a tempo indeterminato, sono superati” – bufale.net

di Shadow Ranger |

Ancora una volta ci giunge segnalazione di una bufala targata Libero Giornale, la finta testata che ci ha regalato la bufala del cane (o metalupo?) Grisù flagello dei “criminali stranieri grazie alle sue possenti mascelle mutilatrici, la prima bufala sul Presidente del Consiglio Gentiloni e, più in generale, una serie di bufale che hanno portato al portale di fake news una certa notorietà.

Questa volta il portale ritorna ad uno dei sui cavalli di battaglia: il Presidente del Consiglio Gentiloni, seguendo il principio “Squadra che vince non si cambia”

Gentiloni choc: “Stiamo pensando all’eliminazione dei contratti a tempo indeterminato”

È un fiume in piena il Premier Paolo Gentiloni Silveri nell’intervista esclusiva rilasciataci poco fa e in edicola domattina. Gentiloni, alla richiesta di un commento sull’abolizione dei voucher, tuona: “Era giusto abolirli, la maggior parte dei datori di lavoro li utilizzava per sfruttare i dipendenti e pagarli una miseria. Così i lavoratori guadagneranno ancora meno e non verseranno nemmeno un contributo. Sono contento di aver evitato la strada del referendum e aver preso questa decisione”.

Il premier sottolinea come quella dei voucher non sia l’unica abolizione in programma: “I contratti a tempo indeterminato sono un concetto superato. Ormai solo i vecchi ne hanno uno, mentre i giovani che sono stati assunti con questa formula possono essere mandati a casa in qualsiasi momento senza giustificazione. E’ giusto abolire anche quelli e concedere al datore di lavoro la libertà di fare un po’ quello che gli pare. Non trovate?”. “Beh, io non ho manco quello a tempo determinato se per questo” rispondo io. Gentiloni fa finta di non aver sentito e continua a parlare di lavoro, immigrazione ed economia.

INTERVISTA COMPLETA IN EDICOLA DOMANI

Ricordiamo che Libero Giornale non è una vera testata giornalistica, e anzi si accredita dietro la foglia di fico del sito satirico per diffondere le sue creazioni, quindi non può avere un quotidiano in edicola.

Non può neppure intervistre chicchessia: siamo semplicemente al tentativo di rianimare il filone del Gentiloni Choc.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News