BUFALA E TRUFFA Dal 6 agosto messaggio sul rinnovo Whatsapp: occhio al pericoloso SMS

di Redazione Bufale |

rinnovo whatsapp
BUFALA E TRUFFA Dal 6 agosto messaggio sul rinnovo Whatsapp: occhio al pericoloso SMS Bufale.net

Un vero e proprio tormentone quello del rinnovo Whatsapp ripresentatoci oggi 6 agosto, anche se stavolta per fortuna non si parla di app a pagamento. Il messaggio che sta girando da ieri sera tardi, inviato appunto come SMS e non all’interno dell’app in questione, ci lancia un avvertimento che potrebbe trarre in inganno gli utenti meno esperti. In particolare, se non si seguono le istruzione ed il link fornito all’interno del testo, il rischio concreto sarebbe quello di vedere l’account disattivato.

Si tratta fondamentalmente del rinnovo Whatsapp di cui vi abbiamo parlato un mese fa, quando ha preso piede nella sostanza lo stesso SMS distribuito tra domenica e lunedì. Al momento non è chiaro per quale motivo alcuni utenti lo abbiano ricevuto ed altri no. Ad esempio, il vostro numero potrebbe essere finito all’interno di un determinato database, rendendovi automaticamente vulnerabili a messaggi di questo tipo. Chissà che in futuro non se ne sappia di più sotto questo punto di vista.

Curioso comunque che la minaccia riguardante il fantomatico rinnovo Whatsapp ora prenda piede tramite SMS. Probabilmente perché uno dei recenti aggiornamenti dell’app indica chiaramente al pubblico quando un messaggio ci viene inoltrato, senza dimenticare che ora l’app dovrebbe essere in grado di indicarci link sospetti a differenza di quanto avviene con l’app Messaggi caricata di default a bordo degli smartphone Android e iPhone. Insomma, mentre Whatsapp evolve e garantisce migliori standard di sicurezza, i malintenzionati potrebbero aver trovato strumenti alternativi per dar vita ad una truffa.

Perché parliamo di truffa? Il motivo è semplice, in quanto l’SMS di rinnovo Whatsapp, oltre a rappresentare una bufala, ci mostra un link dove ci vengono richiesti dati personali e a quanto pare anche quelli della carta di credito. Insomma, massima attenzione, perché la minaccia anche per i nostri conti è dietro l’angolo stando ai presupposti di oggi 6 agosto.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News