semi-bufala "Conservate gli Scontrini – Saranno detraibili da tutte le Tasse"

semi-bufala "Conservate gli Scontrini – Saranno detraibili da tutte le Tasse" Bufale.net

Lo diciamo sempre fate attenzione ai TITOLONI, che non c’entrano nulla con il contenuto e non danno specifiche per generalizzare la notizia e FARLA GIRARE DI PIU….

La cattiva abitudine di non chiedere o non rilasciare lo scontrino, molto probabilmente, tra breve, cesserà di esistere.
Chi non si è trovato nella situazione di dover rinunciare alla fattura dell’idraulico, del tecnico della lavatrice o dell’avvocato perchè pagare in nero è più conveniente?
Pagamento in contanti, una stretta di mano e tutto finisce lì. Una soluzione che fa comodo ad entrambi, uno evade e l’altro risparmia, ma chi ci rimette è il fisco. E’ chiaro che se non c’è nessuno vantaggio per i cittadini chidere lo scontrino o farsi emettere la fattura, non interesserebbe a nessuno.
Il disegno di legge per la riforma fiscale che ha avuto il via libera definitivo della Camera, contiene una norma che consente la detraibilità dalla dichiarazione dei redditi di scontrini e fatture dando attuazione al cosiddetto contrasto di interessi fiscali fra contribuenti.
fonte: http://corrieredelmattino.altervista.org/conservate-gli-scontrini-saranno-detraibili-da-tutte-le-tasse

Immagine
Questo annuncio riportato dal sito-spazzatura non da nessun riferimento al disegno di legge, nessun link esterno e NESSUNA SPECIFICA.
INFATTI LA LEGGE VALE PER SPECIFICHE CATEGORIE  NON PER TUTTI
Infatti la dicitura più corretta è la seguente:

Per favorire l’emersione di base imponibile, la delega dispone l’emanazione di disposizioni per dare attuazione al cosiddetto contrasto di interessi fiscali fra contribuenti, ovvero la contrapposizione dell’interesse del venditore con quello del compratore, che comporta l’ampliamento della detraibilità degli scontrini fiscali per combattere l’evasione. Le maggiori entrate rivenienti dal contrasto all’evasione fiscale (al netto di quelle necessarie per il mantenimento degli equilibri di bilancio) e dalla progressiva limitazione dell’erosione fiscale saranno destinate esclusivamente al Fondo per la riduzione strutturale della pressione fiscale, istituito dal decreto-legge n. 138/2011. Al Fondo saranno interamente attribuiti anche i risparmi di spesa derivanti da riduzione di contributi o incentivi alle imprese, che devono essere destinati alla riduzione dell’imposizione fiscale gravante sulle imprese.

Qui trovate tutti i referimenti
http://www.ilsole24ore.com/articlegallery/notizie/2014/delega-fiscale-novita/index.shtml
 

 
 

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News