BUFALA Casaleggio? Ucciso dalla CIA, la testimonianza shock del medico – bufale.net

di Shadow Ranger |

BUFALA Casaleggio? Ucciso dalla CIA, la testimonianza shock del medico – bufale.net Bufale.net

bufala-casaleggio-cia-morto

Siamo già abituati da lungo tempo, purtroppo, ai finti necrologi, pubblicati da siti  satirici   inclini alla bufala virale per poter capitalizzare sulle condivisioni e sui click numerosi da parte dei fan di personaggi amati, discussi o, semplicemente, famosi del mondo di politica e spettacolo.

Su questa falsariga il Quotidaino non si smentisce e diffonde questa  notizia del tutto infondata:

Roma, 12/04/2016

A distanza di poche ore arriva un annuncio choc da parte di Rocco Casalino, portavoce del Movimento 5 Stelle. A causare l’ictus che ha stroncato Gianroberto Casaleggio è stato un mix letale di farmaci somministratigli dall’equipe dell’Ospedale Maggiore di Loreto. Il primario Gualtiero De Palma ha confessato, dopo una serie di indagini svolte a tappeto, che la terapia da lui assegnata non corrispondondeva alle reali esigenze riabilitative del paziente. Ad aver ordito la trappola sembra ci siano alcuni infiltrati dei servizi segreti statunitensi, con l’ausilio di quelli italiani. La flebo letale sarebbe stata composta da farmaci letali come il Kastaren, l’Euronos, lo Sciochimicin e il Reddivit in soluzione salina.

Che la morte improvvisa di Casaleggio fosse legata a qualche trama oscura, in molti lo sostenevano sin dall’inizio, anche per le modalità dell’evento. In molti sospettavano che l’uomo avesse scoperto qualcosa che non doveva, e infatti è andata proprio così.

Come nel caso di Ustica, i tentativi di insabbiare tutto sono riusciti a posticipare l’emergere della verità, ma alla fine questa è venuta a galla.

La cosa vergognosa, o meglio la vergogna nella vergogna, è il silenzio mediatico sulla vicenda. La Casaleggio e associati è infatti in possesso di un database di oltre 400000 cartelle legate a scandali di mafia e corruzione che vedono coinvolte alcune tra le più alte cariche dello Stato: da Renzi a Berlusconi, passando per Salvini, Napolitano, Scalfaro, Mattarella e il cardinal Gregorio.

Alessandro Di Battista ha indetto una conferenza stampa per domani alle 10:30 dalla quale potranno emergere ulteriori dettagli.

Purtroppo in questa società i giornalisti in gamba non fanno strada, vengono ostacolati in tutti i modi, e laddove i metodi “soft” falliscono, talvolta vengono uccisi.

Ovviamente , il MoVimento 5 Stelle non ha mai fatto, né ha intenzione di fare, dichiarazioni così assurde,  e la chiusa finale in cui si parla di “giornalisti in gamba” fa pensare che la bufala non solo sia stata costruita in fretta e furia, ma riadattata dalle sue origini rivolte a chissà quale altro personaggio, se non una “bufala in bianco” da personalizzarsi.

Solleverebbero un sorriso, se non fosse che comunque si parla di un lutto, i nomi dei farmaci usati per la beffa, per niente sottili ed alquanto palesi nella loro natura satirica e grottesca:  il Kastaren, l’Euronos, lo Sciochimicin e il Reddivit, basati su versioni alterate dei tormentoni politici della Casta, del movimento No Euro,  delle Scie Chimiche e del Reddito di Cittadinanza.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News