BUFALA Buonasera,mi è appena arrivato questo messaggio su WhatsApp: ci saranno VERAMENTE dalle 30 alle 35€ in più (fonte ALTROCONSUMO) non pagate – bufale.net

di Shadow Ranger |

Ci segnalano i nostri contatti l’ennesimo messaggio virale, relativo alla ridda di disinformazioni sul pagamento degli oneri parafiscali nella bollette elettricità di cui abbiamo parlato

Buonasera,mi è appena arrivato questo messaggio su WhatsApp: ❌ FATE GIRARE! ❌ Nelle bolletta-luce dal prossimo aprile, ci saranno VERAMENTE dalle 30 alle 35€ in più (fonte ALTROCONSUMO Associazione Consumatori) per coprire i milioni di euro accumulati dai morosi (gente che non paga) NON DOBBIAMO PAGARE IN ATTESA DI DECISIONI DEL T.A.R …Io non le pago (ho già tolto la domiciliazione bancaria e pagherò la somma CHE MI SPETTA con un bollettino postale scritto a mano con l’importo decurtato della cifra che non mi spetta come da contratto) MA FUNZIONERÀ SOLO SE LO FAREMO IN TANTI. mi sembra il caso di collaborare con chi sta organizzato questa civile e giusta protesta… Che ne dici? 😉 ❌❌❌❌❌Buonasera,mi è appena arrivato questo messaggio su WhatsApp: ❌ FATE GIRARE! ❌ Nelle bolletta-luce dal prossimo aprile, ci saranno VERAMENTE dalle 30 alle 35€ in più (fonte ALTROCONSUMO Associazione Consumatori) per coprire i milioni di euro accumulati dai morosi (gente che non paga) NON DOBBIAMO PAGARE IN ATTESA DI DECISIONI DEL T.A.R …Io non le pago (ho già tolto la domiciliazione bancaria e pagherò la somma CHE MI SPETTA con un bollettino postale scritto a mano con l’importo decurtato della cifra che non mi spetta come da contratto) MA FUNZIONERÀ SOLO SE LO FAREMO IN TANTI. mi sembra il caso di collaborare con chi sta organizzato questa civile e giusta protesta… Che ne dici? 😉

Questo messaggio è apparso anche nella forma per illetterati di un messaggio recitato dalla solita voce femminile con cadenza amichevole e rassicurante (dato che l’analfabeta funzionale medio sovente rasenta l’analfabetismo di ritorno ed un testo scritto potrebbe indispettirlo…), che riporteremo di seguito, arricchito con pittoresche chiamate alle armi  ad un fantomatico esercito di ragazze!!, moderne Lisistrate della bolletta

Nh… Buongiorno…. io stamattina ho già telefonato all’ENEL, che è il mio gestore, per quel problema di quei soldi che vogliono metterci sulla bolletta. Eeee… mi hanno detto cheee… effettivamente è vero, non sanno ancora l’ammontare se è 35, perché m’ha detto che ci saranno altre! Bollette che metteranno su, perché il debito è molto alto. Quindi non pagheremo solo su questi 35 euro che dicono, ma ne pagheremo altre, altre altre finché non si estingue questo debito che è altissimo! Io gli ho detto che non intendo pagare, perché io con voi ho un contratto, non ho morosità, ho sempre pagato, non ho morosità, ho rispettato il contratto? Non non pago quello degli altri! Che poi ho detto fosse persone che hanno bisogno pagherei! Ma siccome sono persone disoneste, ecco… sì, mi ha detto lei, sono i turisti del… che vanno da una compagnia all’altra per non pagare appunto, allora io non pago l’errore di un’impresa che non è stata capace di mettere una regola dove si poteva benissimo dire “se tu non paghi le spese dell’altro gestore non passi a un altro gestore!” E non pago! Perché un’impresa non è stata capace e ci sono dei furbi! E sulla bolletta non mettetemi questi soldi perché non li pago! Se poi dovete metterli perché non in regola sappiate che io defalco! “Va bene signora… faccia come crede perché è giusto!” M’ha detto. Quindi sappiate ragazze, passate parola! Se tutti quanti non paghiamo forse è meglio perché alla fine paghiamo le spese condominiali se uno è moroso, paghiamo la luce… cosa pagheremo poi! La spazzatura, l’acqua? Il gas? Paghiamo sempre noi perché loro non sono in grado di far gestire le cose! Ragazze? Facciamo passare questa cosa e non paghiamo nessune! (Sic!)

Diciamo, come direbbe Luke Skywalker al posto nostro, che è incredibile come ogni parola scritta in questo appello sia sbagliata.

Un’accozzaglia mefitica di falsità male attribuite e consigli che nella migliore delle ipotesi potranno portare il malcapitato ad esporsi al rischio di azioni giudiziarie per il recupero crediti.

L’unica cosa vera vera è che non sempre il protocollo per il mancato o parziale pagamento prevede il distacco: come vedemmo ai tempi del canone RAI in bolletta pagamenti parziali ed arbitrari non arrecano alcun vantaggio al mancato pagatore.

Anche solo se lo facessero in tanti, quello che quei tanti otterrebbero è ottenere presto o tardi ingiunzione di pagamento per il mancante con tutte le sanzioni di rito.

Quello che Altroconsumo davvero propone in altri casi, ma di certo non questo, è contestare bollette eventualmente inesatte, cosa da farsi con altre modalità che non siano l’unilaterale attribuzione di uno sconto a cinque dita, il quale, effettuato da un evasore o da più evasori, porterà comunque alle conseguenze del caso.

Immaginate la grottesca scena di un acquirente che, convinto di aver visto dei libri “a meno prezzo su Amazon” entri in una libreria comprando pacchi di libri scolastici ed attribuendosi sconti casuali: in questo caso, semplicemente, gli strumenti a disposizione delle compagnie elettriche potrebbero farvi passare la fantasia di simili arbitrarie trovate.

Quanto poi al presunto endorsement di Altroconsumo, questo si presenta come la versione aggiornata della mitologica bufala dei 35 euro agli immigrati, stavolta elargiti alle compagnie elettriche.

Visitando le risorse di Altroconsumo infatti leggiamo:

A quanto ammontano questi oneri irrecuperabili? Difficile dirlo perché mancano ancora le cifre reali. L’Autorità afferma che nel breve-medio periodo (almeno un anno) non ci sarà nessun aumento in bolletta, e che se in futuro dovesse esserci, sarà irrisorio.

Come si sia arrivati da un irrisorio pagamento non prima di anno a 35 euro nei prossimi mesi non lo sappiamo: o meglio possiamo ben intuirlo.

La miseria ama compagnia, dichiara un proverbio, e non c’è niente di meglio per un aspirante evasore fiscale di convincere, mentendo ed inventandosi l’appoggio di persone più serie ed oneste di lui per avere un nome “nobile” da spendere, altri a diventare criminali come lui.

AGGIORNAMENTO: In data 22 febbraio, il giorno dopo il nostro articolo di Fact Checking ENEL, evidentemente sommersa da telefonate indinniate conseguenti ed emulative dell’audio WhatsApp della bufala originale è stata costretta a rilasciare il seguente comunicato

Enel, nel ribadire la propria estraneità alla vicenda, fa presente che nelle bollette attuali e in quelle dei prossimi mesi non risultano voci aggiuntive. Peraltro, in merito a questa vicenda, l’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente (ARERA) è intervenuta direttamente con un comunicato stampa per spiegare meglio che il provvedimento è esclusivamente finalizzato a reintegrare gli oneri di sistema a seguito del mancato versamento da parte di alcune imprese venditrici e non di altri clienti morosi. Il relativo impatto sulle bollette dei consumatori finali non è ancora stato quantificato da ARERA, ma in ogni caso l’Autorità ha precisato che sarà molto contenuto (all’incirca il 2% degli oneri di sistema, e non certo 35 euro).

Enfasi su completa estraneità alla vicenda e impatto contenuto.

Non solo il WhatsApp contiene bufale, la sua stessa premessa (un’eroina della bolletta che estorce ad ENEL una grande verità da comunicare alle ragazze come una moderna Wonder Woman al comando di Etta Candy delle sue Holliday Girls) non era veritiera.

Latest News