BUFALA Amatrice: il cane avverte il terremoto e trascina fuori casa la padrona prima che crolli la casa.

di Luca Mastinu |

BUFALA Amatrice: il cane avverte il terremoto e trascina fuori casa la padrona prima che crolli la casa. Bufale.net

bufala cane terremoto

Dopo lo sciacallaggio sugli immigrati, in occasione del sisma non poteva mancare il sensazionalismo sugli animali. Ci dà un esempio LaNozione in questo articolo:

I cani si sa che sono molto sensibili all’arrivo delle catastrofi, anche dei terremoti, riuscendo ad avvertirli anche on diverse ore di scarto. È successa la stessa a Rudy, il pastore tedesco di Anna M., ragazza di 24 anni, che abitava da sola in una delle case colpite dal terremoto, che poi è crollata all’improvviso.

“Rudy era nervoso sin dalle prime ore della sera, non capivo, pensavo che avesse visto qualcuno, o qualche gatto. Poi verso le due di notte ha iniziato ad abbaiare come un forsennato per casa. Lì un po mi sono insospettita, Rudy è sempre stato un cane così buono..”

Ma non finisce qui, infatti, poco prima che il terremoto esplodesse in tutta la sua violenza, il cane, come un vero e proprio eroe, ha letteralmente preso la sua padrona e l’ha trascinata fuori casa.

“Ha iniziato a tirarmi per la magliettina, non capivo all’inizio, e non smetteva neanche dopo i rimproveri, così mi sono decisa a scendere fuori, dove il cane mi ha trascinato, e poi istanti dopo l’inferno.” È molto scossa Anna mentre racconta la storia tra le lacrime “Ho perso amici, e conoscenti, nonché tutti i miei beni. Sono grata a Rudy, che è un cane super intelligente, e adesso gli devo la vita. Spero solo che riusciremo a sopravvivere adesso.”

Per quanto commovente e toccante, trattasi di bufala. Ciò che tradisce la non veridicità dell’articolo è la foto, prelevata da questo articolo de La Zampa  del 20 Giugno 2016 (il portale de La Stampa sugli animali) in cui si raccontava di un pastore tedesco salvato dalle grinfie di un macellaio di Pechino.

Era terrorizzato. Stipato in una gabbia troppa piccola e stretta per la sua mole. E il suo destino era ancora peggio: quel Pastore Tedesco presto sarebbe stato venduto a un macellaio di Pechino.

Una donna l’ha salvato comprandolo per fare una sorpresa alla figlia, e lo ha preso in affido. Il cane si chiama Tiger. Madre e figlia sono poi volate per San Francisco e hanno affidato il cane al Duo Project, associazione nata per salvare i cani destinati alla macellazione in Cina.

Oggi, la nuova mamma di Tiger è Jenny Schic, che aveva contattato il Duo Project per sapere se vi fossero cani disponibili per l’adozione.

Quindi, quello che vedete nella foto è Tiger ritratto insieme alla donna di Pechino che l’aveva salvato. Non è Rudy, e lei non è Anna M.. La vicenda di Amatrice non ha riscontro nelle testate ufficiali. Ribadiamo, quindi, che si tratta di una bufala. Teniamo a precisare, infine, che LaNozione compare nella nostra blacklist tra le false testate giornalistiche satiriche. Il problema è che molto spesso i suoi contenuti vengono considerati veritieri.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News