BUFALA Alessandro Proto convince Cristiano Ronaldo e Cracco: si apre un albergo a Tropea

di Redazione Bufale |

Alessandro Proto
BUFALA Alessandro Proto convince Cristiano Ronaldo e Cracco: si apre un albergo a Tropea Bufale.net

Una bufala improvvisa ha coinvolto indirettamente Cristiano Ronaldo in queste ore, nell’ambito di una fake news ideata da Alessandro Proto, secondo cui il portoghese si sarebbe convinto ad aprire un albergo a Tropea in vista della prossima stagione estiva. Tra le altre cose con il supporto di un personaggio come Carlo Cracco in cucina. Tanto è bastato per accendere l’entusiasmo di tantissimi calabresi, pugliesi e di tanta gente del Sud che effettivamente spera di vedere un giorno concretizzata un’operazione di questo tipo.

Scendendo maggiormente in dettagli, secondo quanto riportato dall’Ansa con un apposito articolo, avrebbe scelto di fare un investimento di questo tipo in società con il Pestana Group e il Proto Group di Alessandro Proto. Come se non bastasse, si afferma che il campionissimo passato in estate dal Real Madrid alla Juventus avrebbe deciso di fare questo passo dopo attente valutazioni e puntando in grande, al punto da decidere di coinvolgere un personaggio del calibro di Cracco in cucina.

Alessandro Proto
Alessandro Proto

Non è la prima volta che Alessandro Proto si prende gioco di tantissimi utenti e, in talune circostanze, anche di testate autorevoli. Non è un caso che lo staff del giocatore si sia affrettato a smentire la notizia, mettendo a tacere tutti coloro che, per forza di cose, hanno dato per scontata la scelta di Cristiano Ronaldo di procedere subito e di inaugurare la struttura addirittura a partire dal prossimo mese di marzo. In vista della stagione estiva.

Morale della favola? Alessandro Proto ha messo in giro un’altra bufala su Cristiano Ronaldo, simile a quella che abbiamo analizzato la scorsa estate quando vi abbiamo parlato del presunto arresto del portoghese in Spagna, con relativa messa in discussione della trattativa che lo avrebbe portato poi alla Juventus. La fake news del 30 ottobre è rafforzata dalla scelta di richiamare in gioco anche Cracco.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News