BUFALA Abolito esame di Stato. La decisione SHOCK del governo. Tutti in vacanza a Giugno – bufale.net

di Shadow Ranger |

Ci segnalano i nostri contatti l’ennesima invenzione del Porfidoverso.

Quest’anno niente esame di Stato. Lo ha deciso il governo tramite un comunicato che si può leggere sul sito ufficiale del ministero (www.esamestesso.com). Queste le parole del deputato Alvaro Porfido, che ha tanto lavorato al progetto di legge sotto il ministro Marina Larossa: “Secondo il cdp. 23, in combinato disposto con l’art 71 dell’istruzione in relazione penale, ndr., dichiara inutile l’esame di stato, portatore di ansie inutili nel momento in cui si colloca dopo 5 anni di percorso formativo, già di per sé fondamentali e bastanti alla valutazione del soggetto o dello studente considerato. Per tale motivo, alle scuole superiori non sarà più praticato, in adeguamento alle norme europee dei tagli all’istruzione”. Come si può leggere,  è ribadita l’inutilità dell’esame che quindi verrà scartato in tempi rapidi a partire già da quest’anno. In molte le scuole son già partiti i festeggiamenti. Lucio Vijola dice che è contento e che finalmente non sarà più costretto ad ansie inutili.

D’altronde il sistema di giudizio diretto, con commissari sconosciuti alla tua preparazione, andava da tempo rivisto nei tempi e nei modi; forse oggi la storia dell’esame di stato trova la sua fine e siamo sicuri che sia meglio così, ma come ha sottolineato il giornalista Andrea screzi: “La deresponsibilizzazione non è una soluzione. Contento per tale decisione ma bisogna trovare forme forti di giudizio in modo da sostituire l’esame di stato”. Nel frattempo è festa grande in tutta Italia ma con una notizia così bella non si poteva che scatenare  e sfogare in questo stato. Che l’esame sia con voi

La struttura è la stessa di tutte le bufale del Porfidoverso: richiami a leggi ed istituti giuridici del tutto inventati, la self-insertion di Alvaro Porfido nel ruolo di un deputato latore del provvedimento ed il ritorno sulle scene di Andrea Screzi, parodia del più celebre Andrea Scanzi, già riapparso nel ruolo di antagonista del deputato Carletto Mansoni in una discussione sulla pena di morte.

Aggiungiamo a questo un sito internet inventato, il nome del ministro Valeria Fedeli trasfigurato in un ruspante “Marina Larossa” (a sua volte probabile corruzione di “Marina La Rosa”, nome di una conduttrice ed attrice televisiva) e l’immancabile inner joke nascosto nella foto… questa volta un infantile noi-siamo-froxi.jpg.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News