Brutta gaffe Lorenzin su Twitter con messaggio di cordoglio per Luca Attanasio e Vittorio Iacovacci

di Redazione Bufale |

Lorenzin
Brutta gaffe Lorenzin su Twitter con messaggio di cordoglio per Luca Attanasio e Vittorio Iacovacci Bufale.net

Ci state segnalando in massa uno screenshot riguardante il post su Twitter di Beatrice Lorenzin, che in giornata ha voluto esprimere il proprio cordoglio per la morte di Luca Attanasio e Vittorio Iacovacci in Congo. Cerchiamo di analizzare l’accaduto, partendo dalla premessa che le caratteristiche di questo social network non consentono di emettere sentenze. Almeno dal nostro punto di vista, considerando quanto abbiamo avuto modo di raccogliere oggi 22 febbraio.

Il post su Twitter di Beatrice Lorenzin per Luca Attanasio e Vittorio Iacovacci

Sostanzialmente, Lorenzin ha deciso di pubblicare un contenuto su Twitter una volta appresa la notizia della morte dell’ambasciatore italiano Luca Attanasio e del Carabiniere Vittorio Iacovacci, che secondo le prime notizie in queste ore, potrebbero essere deceduti in seguito ad un tentativo di rapimento finito male in Congo. Premesso che al momento non si hanno ancora notizie ufficiali in merito, il focus in questo frangente si sposta su altro. Per quanto di di secondaria importanza rispetto alla cronaca nera.

Il tweet originale, secondo versioni che ci sono state confermate in questi minuti da chi ha avuto modo di visualizzarlo in tempo reale, sarebbe questo: “Mi stringio (sì, con errore, ndr) attorno alle famiglie dell’ambasciatore #LucaAttanasio e del Giovane carabiniere (metti il nome) morti nell’agguato In #Congo, mentre svolgevano una missione ONU“. Neanche la revisione nell’inserire il nome del carabiniere che ha perso la vita, secondo le accuse di questi minuti.

Dunque a Lorenzin viene imputato un post Twitter da copia e incolla per mandare un messaggio cordoglio dopo la morte di Luca Attanasio e Vittorio Iacovacci. L’ex Ministro in passato era finito al centro di nostre analisi soprattutto per questioni inerenti al Covid, come avrete notato con alcuni nostri approfondimenti dopo la stagione estiva. Abbiamo conferme sull’autenticità del tweet, qui pubblicato e poi rimosso, ma non abbiamo fatto in tempo a vederlo coi nostri occhi.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News