Bruno Vespa su mons. Viganò per il complottismo a tema pandemia: “Dio lo perdoni”

di Bufale.net Team |

Bruno Vespa su mons. Viganò per il complottismo a tema pandemia: “Dio lo perdoni” Bufale.net

Un po’ ironico, un po’ perentorio, il pensiero espresso da Bruno Vespa su mons. Viganò a seguito delle esternazioni di quest’ultimo sulla pandemia. Viganò, del resto, è ben noto al nostro archivio per le sue affermazioni contro il vaccino, il green pass e le sue convinzioni sul Great Reset che piacciono tanto ai complottisti. Gli slogan preferito di Viganò sono “regime” “dittatura sanitaria”. Proprio per questo Vespa, rispondendo a una richiesta di opinioni di FlorisDiMartedì, si è lasciato andare in una risposta concisa che gli ha fatto conquistare il sorriso del conduttore.

Il conduttore Giovanni Floris ha mostrato a Bruno Vespa alcuni estratti da un video di Viganò in cui il monsignore alludeva alla “psico-pandemia”, alle proteste dei no-pass e dei no-vax e ai “media di regime” che “tacciono”. Pochi secondi seguiti da un Vespa con un’espressione sempre più rassegnata. Floris ha commentato: “Pesante, addirittura un monsignore… “, e il volto di Porta a Porta ha commentato con un ironico: “Che dire, che Dio lo perdoni”.

Bruno Vespa, del resto, era diventato bersaglio dei no-vax dopo le sue affermazioni sulla non pericolosità dei vaccini espresse soprattutto nei confronti di Cacciari, sul quale aveva detto:

Un uomo intelligente come Cacciari parla di libertà e dittature in questi termini? Dico che non esiste solo la libertà mia: la mia libertà finisce dove comincia quella degli altri. Ho il green pass, ce l’ho anche in cartaceo, lo tengo nel portafoglio: fa parte della mia vita ed è la cosa più normale del mondo. Ieri sera l’ho mostrato al ristorante, è stata una procedura semplicissima, risparmiateci la storia dei controlli faticosi per i gestori.

Il pensiero di Vespa su mons. Viganò, dunque, conferma le sue posizioni sui vaccini e sulla pandemia.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

ATTENZIONE - L'articolo verrà successivamente completato con un FACT-CHECKING COMPLETO, ma per ora presenta un TAG PROVVISORIO con le informazioni fino ad ora raccolte per bloccare la viralità di eventuali bufale. La metodologia è spiegata nella seguente sezione: https://www.bufale.net/fact-checking-prearticoli

Latest News