Bassetti cambia approccio con Mario Adinolfi: invito al vaccino per l’obesità e studi correlati

di Redazione Bufale |

Mario Adinolfi
Bassetti cambia approccio con Mario Adinolfi: invito al vaccino per l’obesità e studi correlati Bufale.net

Fa molto discutere l’intervento di Matteo Bassetti a Dritto e Rovescio, avvenuto giovedì sera su Rete 4 in contrapposizione a Mario Adinolfi. In particolare, il virologo è finito nuovamente sotto la luce dei riflettori dopo un altro recente intervento che ha richiesto successivi approfondimenti. In particolare, il Primario ha provato a convincere il suo interlocutore a procedere con il vaccino, non tanto facendo polemica, quanto provando a spiegare alcuni aspetti particolarmente delicati a proposito del contagio da Covid.

Bassetti cambia strategia con Mario Adinolfi: tra vaccino e obesità

Come sono andate le cose su Rete 4 in questo frangente? Bassetti, prendendo atto della volontà di Mario Adinolfi di non procedere con il vaccino Covid, ha voluto evidenziare che i soggetti obesi, in caso di contagio, siano maggiormente esposti ad un decorso più complesso della malattia. Soprattutto se sprovvisti di vaccino. Analizzando più da vicino le sue dichiarazioni, in rete si trovano studi secondo cui gli anticorpi tendono a calare con maggiore velocità per queste persone.

Si intuisce, dunque, che i pazienti sovrappeso possano correre più rischi. Se non altro perché parliamo sempre di una malattia che condiziona le vie respiratorie. Senza troppi giri di parole, addirittura in modo brutale a detta di qualcuno, Matteo Bassetti ha detto chiaramente a Mario Adinolfi che sta giocando con il fuoco: “Oggi i peggiori sono gli obesi e quelli con problemi dislipidemici“.

Dunque, l’intervento di Bassetti su Rete 4 ha fatto convergere le luci dei riflettori non tanto su Mario Adinolfi, che resta convinto di non doversi sottoporre alla vaccinazione, ma verso tutti coloro che ad oggi hanno deciso di non andare fino in fondo con il vaccino. Ritrovandosi al contempo obesi o sovrappesi. Su Twitter potrete consultare il confronto tra i due, ma soprattutto prendere atto di un aspetto legato al mondo NoVax spesso e volentieri sottovalutato da alcune categorie.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

ATTENZIONE - L'articolo verrà successivamente completato con un FACT-CHECKING COMPLETO, ma per ora presenta un TAG PROVVISORIO con le informazioni fino ad ora raccolte per bloccare la viralità di eventuali bufale. La metodologia è spiegata nella seguente sezione: https://www.bufale.net/fact-checking-prearticoli

Latest News