Autentiche immagini di Stefano Solaroli, candidato Lega con una pistola: “Ho lei con me, sia contagioso”

di Redazione Bufale |

Stefano Solaroli

Fa discutere molto un video pubblicato in queste ore sui social da Stefano Solaroli, candidato della Lega che ha lanciato un filmato nel quale in pieno relax serale mostra la propria pistola. Dopo aver analizzato non poche bufale sul tema armi, come avrete notato di recente con il ladro troll appena uscito dall’ospedale e pronto a rimediare alla legittima difesa (qui trovate altri dettagli in merito), oggi 3 giugno tocca parlare senza troppi fronzoli di una notizia vera. Proviamo a comprenderne le ragioni.

Difficile dire se quello di Stefano Solaroli sia un messaggio incentrato sulla legittima difesa, tema che sta tanto a cuore a Salvini e alla Lega, o se la sua sia più semplicemente una passione per le armi. Di sicuro, in un periodo storico come questo, fa rumore il fatto che un candidato a Ferrara pubblichi un contributo del genere, a maggior ragione se il tutto viene accompagnato da espressioni come “Ho lei con me”, oppure “Spero diventi contagioso”.

Di sicuro c’è anche l’effettiva partecipazione politica di Stefano Solaroli alla “cosa politica”. Sul sito Estense, infatti, troviamo i risultati dell’ultima tornata elettorale per le comunali a Ferrara. Il candidato Lega, come si potrà notare all’interno della sua lista, ha ottenuto 100 voti. Insomma, una questione che come si può facilmente immaginare sta creando forti dibattiti in Rete, soprattutto attorno al tema della legittima difesa.

Per completezza d’informazione, in ogni caso, vi lasciamo qui di seguito al video che è stato scaricato da Repubblica, per poi essere ricaricato su Youtube, con cui potremo notare effettivamente quale sia stato l’approccio di Stefano Solaroli. Staremo a vedere se ci sarà una presa di posizione da parte della Lega, o quantomeno della sezione di Ferrara, in attesa della prossima tornata elettorale che da oggi 3 giugno ha senza ombra di dubbio un motivo in più per essere seguita.

Edit 15.04: il video di Repubblica è stato rimosso, ma qui di seguito trovate un’altra versione. Aggiungiamo che filmato ed articolo sono disponibili anche su Il Fatto Quotidiano.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News