“AstraZeneca è stato prodotto il 15 Luglio 2018!”, la bufala sui social

di Bufale.net Team |

“AstraZeneca è stato prodotto il 15 Luglio 2018!”, la bufala sui social Bufale.net

Ci segnalano i nostri contatti una foto secondo cui il vaccino AstraZeneca è stato prodotto il 15 Luglio 2018.

Tentativi anche grotteschi di retrodatare se non la pandemia gli strumenti di contrasto ad essi sono frequenti nella comunità negazionista. Dichiarando che i disinfettanti lavamani erano già stati creati per COVID19, che esistevano test per il COVID19 nel 2018 e altre allegre falsità del genere si vuole dare ad intendere che “Poteri Forti” abbiano già predisposto con largo anticipo disinfettanti, vaccini e test.

“AstraZeneca è stato prodotto il 15 Luglio 2018!” La bufala sui social

E per un qualche motivo anziché tenerli nascosti per “sterminare la popolazione mondiale fino al Grande Reset” (altra bufala connessa) abbiano messo tutto quanto a disposizione del pubblico, però rendendo i loro segreti palesi al primo complottista armato di connessione Internet e cellulare.

La bufala in questo caso si ottiene con una foto sfocata di una scatola dei primi lotti di vaccino Vaxzevria (prima che si chiamasse Vaxzevria) con una data photoshoppata con un font difforme.

La spiegazione in questo caso è semplice: come ricorda ChesireLive foto dei primi inscatolamenti arrivarono sui Social per vie traverse sin da Febbraio.

Foto nelle quali, come potrete vedere nell’articolo sulla linguetta dove l’autore del montaggio ha applicato una data posticcia e corrispondente alle bufale passate non è stampigliato niente.

Ovviamente, sappiamo che prima del 2020 il vaccino AstraZeneca non esisteva, ed ha assunto solo successivamente il nome attuale VaxZevria per motivi commerciali.

“AstraZeneca è stato prodotto il 15 Luglio 2018!” è quindi una bufala basata su una foto artefatta.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News