Astra Ze Neca significa spegnere le stelle in Greco Antico e Rumeno: non c’è due senza tre

di Shadow Ranger |

Astra Ze Neca significa spegnere le stelle in Greco Antico e Rumeno: non c’è due senza tre Bufale.net

Astra Ze Neca significa spegnere le stelle in Greco Antico e Rumeno è quello che ottieni quando lasci da soli i complottisti con l’effetto Dunning Kruger.

Non si parla a cuor leggero di effetto Dunning Kruger. Si parla di persone che non hanno la minima cognizione delle lingue e del sistema lessicale che stanno utilizzando, quindi non hanno la capacità di discernere l’errore.

Ovviamente “Astra Ze Neca significa spegnere le stelle in Greco Antico e Rumeno” è una bufala perché “AstraZeneca”, come sappiamo, non significa assolutamente nulla in nessuna lingua del mondo.

È un nome che è stato scelto esattamente per questo, dove “Zeneca” è una parola inventata di tre sillabe contenenti la lettera Z e la lettera A per essere iconica e memorabile e “Astra” è il nome di una ditta precedente.

Ma il complottista medio non lo sa. Non conosce il Greco Antico, non conosce il Rumeno. Sa quello che ha letto in una cattiva traduzione su Google Translate, gli hanno detto che “ci sono di mezzo le lingue antiche” e non si rende conto di sbagliare.

L’effetto Dunning Kruger è l’opposto della “sindrome dell’impostore”: chi conosce una materia ci pensa mille volte prima di aprire bocca, proprio per timore che qualcosa che ancora gli sfugge lo induca in errore.

Chi non sa niente dell’argomento di cui parla non ha le capacità per capire se l’informazione che ha letto su Internet è vera o falsa, parla e basta, con l’arroganza di chi è convinto di avere ragione.

Astra Ze Neca significa spegnere le stelle in Greco Antico e Rumeno: non c’è due senza tre

Il problema è che, proprio a causa dell’esaminato meccanismo di Google Translate che, senza ripeterci ulteriormente, “colma i vuoti” di quello che conosce con quello che ha a disposizione, durante i tentativi di dimostrare che “Astra Ze Neca” in latino significa “Uccidere le Stelle” appariva la scritta “tradotto dal Rumeno”.

Lingua nella quale però uccidere si può tradurre con “ucide” o “distruge”, e spegnere con “opri”, “stinge” o “inchide”.

Ma si sa, latino, greco… per il complottista sempre “cose morte” sono.

Peccato che in Greco Antico uccidere si può tradurre con “(apo)kteino”, e spegnere con “(apo/kata)sbennumi”.

In nessuna delle due lingue è possibile trovare “Neca” come uccidere e “Ze” in qualsiasi forma legata alla frase richiesta.

Sostanzialmente dopo il Latino e il Maori il complottista medio sta cercando ogni lingua vagamente “antica” o “poco conosciuta” per giustificare una traduzione che di fatto non esiste in alcuna lingua del mondo, presente o passata.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News