Antonio Pennacchi non ce l’ha fatta dopo il vaccino: sentenze NoVax a caso

di Redazione Bufale |

Antonio Pennacchi
Antonio Pennacchi non ce l’ha fatta dopo il vaccino: sentenze NoVax a caso Bufale.net

Continua la lunga serie di bufale a tema NoVax in questa calda estate italiana, considerando il fatto che la notizia del giorno si riferisce ad Antonio Pennacchi morto dopo il vaccino. Esattamente come avvenuto nelle scorse settimane con Libero De Rienzo, dunque, ci sono sentenze sui social frettolose, che anticipano quelle degli addetti ai lavori chiamati a determinare le cause di un decesso. Tutto questo, ovviamente, solo per evidenziare che il siero contro il Covid possa essere fatale.

Nessuna base nel parlare di Antonio Pennacchi morto per il vaccino Covid

Dunque, sta diventando una prassi quella di associare la morte di personaggi famosi a Pfizer o a Moderna. Anche quando non si hanno prove che il soggetto in questione si sia vaccinato. Già, perché allo stato attuale non c’è la minima prova che Antonio Pennacchi abbia deciso di procedere con il vaccino. Se anche fosse, sarebbe necessario capire quando sia avvenuta la somministrazione. Dettaglio non di poco conto, perché a 77 anni è altamente probabile che se l’uomo fosse stato ProVax, abbia portato a termine il ciclo della vaccinazione diversi mesi fa.

Tutti aspetti che interessano poco ai NoVax, ma che vanno tenuti in considerazione in un approfondimento legato a cause ed effetto. Al momento, in ogni caso, sappiamo solo che Antonio Pennacchi sia morto dopo essere stato colto da un malore mentre era al telefono con sua moglie. Tutte le altre considerazioni, come sempre avviene in circostanze tragiche di questo tipo, sono solo chiacchiere al vento.

L’invito che ci sentiamo di fare è lo stesso di sempre. Evitiamo di parlare di Antonio Pennacchi morto per il vaccino Covid, non avendo prove a supporto di questa tesi. Al contrario, teniamoci alla larga da speculazioni, cercando di rispettare il dolore della sua famiglia dopo un evento così brutto. Possiamo farcela con un po’ di impegno.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News