Ancora online la vignetta Vauro contro Salvini sulla legittima difesa: pronta la querela

di Redazione Bufale |

vignetta Vauro contro Salvini
Ancora online la vignetta Vauro contro Salvini sulla legittima difesa: pronta la querela Bufale.net

Ha fatto discutere moltissimo in queste ore la vignetta Vauro contro Salvini. Tutto nasce dalla pubblicazione avvenuta ieri pomeriggio da parte del noto vignettista, il quale ha colto la palla al balzo dopo i primi riscontri positivi per il disegno di legge relativi alla legittima difesa. Come? Ironizzando sul fatto che il Ministro dell’Interno possa in qualche modo confondere lo smartphone, al momento di uno dei tanti selfie pubblicati sui social, con una pistola. Il risultato finale dell’immagine lo potete facilmente prevedere.

Insomma, satira politica un tantino più spinta rispetto agli standard già “particolari” di Vauro. Una nuova uscita che a quanto pare non è stata particolarmente gradita dal leader della Lega. Lo stesso Salvini, infatti, oggi 7 marzo ha pubblicato un nuovo post Facebook in cui ha ironizzato sul fatto che siano i suoi stessi “nemici” ad istigare all’odio, per poi chiedere ai fan se sia il caso di procedere con una querela nei confronti del vignettista.

I commenti sui social, su entrambe le pagine dei diretti interessati, sembrano effettivamente dare ragione al politico, nell’ambito della vignetta Vauro contro Salvini che ha suscitato innumerevoli polemiche. Ricapitolando, vera sia l’immagine che sta circolando sui social, sia l’idea del Ministro dell’Interno di procedere con una querela, nonostante la notizia non sia ancora ufficiale.

Insomma, si passa dalla bufala riguardante le presunte minacce dei terroristi allo stesso Vauro (come potrete notare dal nostro articolo di allora), ad una notizia vera, in cui lo stesso vignettista rischia una querela dopo il post relativo alla legittima difesa su Salvini. Staremo a vedere se dalle parole si passerà ai fatti e soprattutto quali saranno le conseguenze per l’ennesimo conflitto dopo la vignetta Vauro contro Salvini. Il post originale lo trovate a fine articolo, considerando il fatto che la minaccia del Ministro dell’Interno non ha indotto l’antagonista a rimuovere la foto.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News