“Anche tu sei amico di Selene Delgado Lopez, controlla!”, tra bufala, ingenuità e leggenda metropolitana

di Luca Mastinu |

“Anche tu sei amico di Selene Delgado Lopez, controlla!”, tra bufala, ingenuità e leggenda metropolitana Bufale.net

Un avviso inquietante sta circolando di bacheca in bacheca, e non solo su Facebook: “Anche tu sei amico di Selene Delgado Lopez”, e secondo il post virale tutti abbiamo questo profilo tra i contatti e sarebbe addirittura impossibile rimuoverlo.

Una prima verifica: falso

Come facciamo ad appurare se ciò che dice il post sia vero? Andiamo sul nostro profilo, clicchiamo sulla scheda “amici” e cerchiamo le generalità della signora. Ecco il risultato:

Perché far circolare una bufala così facilmente verificabile? No, non è scontato. In primo luogo vi accorgerete che su Facebook esistono tanti profili con quel volto e quel nome, ma noi ci baseremo sugli indizi presenti nello screenshot che sta circolando tra le bacheche degli utenti italiani. Noteremo, in effetti, che non esiste il tasto “Aggiungi” che troviamo quando visitiamo il profilo di una persona a noi sconosciuta.

Come si spiega? È semplicissimo: Facebook dà la possibilità di precludere le richieste di amicizia dal proprio profilo, come spiega Salvatore Aranzulla nel suo sito ufficiale. Perché, allora, esistono tanti profili della stessa persona? Il fenomeno dei profili multipli della stessa persona ha tante spiegazioni, ma la più accreditata è l’inesperienza: tanti utenti, infatti, sbagliano le procedure di accesso a Facebook e anziché inserire le proprie credenziali compilano tutti i campi richiesti per la prima iscrizione, convinti che quella sia l’unica modalità di accesso.

Quindi? Non è vero che tutti abbiamo Selene Delgado Lopez tra gli amici: nel suo profilo non si trova il tasto per la richiesta di amicizia in quanto sicuramente il titolare dell’account ha applicato delle restrizioni. Parliamo di un fenomeno diffuso, dunque. Perché, però, ci si accanisce tanto? Tralasciando il fenomeno della viralità compulsiva – un contatto di cui mi fido condivide una storia del genere, io sulla fiducia lo ricondivido e farà altrettanto un altro dei miei contatti, e così via – se verifichiamo sul web troviamo un’altra spiegazione, intrigante per tanti lettori ma che diventa una semplice bufala agli occhi dei debunker internazionali.

La ragazza scomparsa

Dr. Commodore ci spiega che dall’America Latina si è sparsa la voce che la donna sia scomparsa circa 30 anni fa in Messico. Il volto e il nome di Selene Delgado Lopez sarebbero stati mostrati durante uno spot sulle persone scomparse dall’emittente Canal 5.

Vi riportiamo di seguito il servizio originale andato in onda su Canal 5, al minuto 0:37.

Collegando le due cose – il servizio sulle persone scomparse e la presenza di più profili su Facebook – gli utenti più suggestionati hanno cominciato a far circolare la voce che dietro quel profilo ci fosse un fantasma. Impossibile, ovviamente, ma un utente (probabilmente sfinito dai continui post virali), come riportano gli stessi fact-checker messicani, sarebbe riuscito a mettersi in contatto con il profilo incriminato. La donna gli avrebbe risposto di non essere né scomparsa né tanto meno morta, ma di vivere felicemente con la sua famiglia.

Tuttavia i media internazionali concordano nel fatto che la connessione tra la ragazza data per scomparsa da Canal 5 e la presenza di un’omonima sui social abbia scatenato una creepypasta, una leggenda metropolitana suggestiva ma priva di fondamento. Ancora, il video attribuito a Canal 5 era comparso recentemente sui canali social ufficiali dell’emittente. In quei giorni Canal 5 pubblicava e rimuoveva video inquietanti, probabilmente per una campagna di marketing che anticipava una nuova programmazione. Tra questi video, scrive Mashable, c’era anche quello con l’annuncio della scomparsa di Selene Delgado Lopez. Potrebbe trattarsi, dunque, di un montaggio ad hoc (ricreare l’effetto VHS, per un professionista, è cosa facile) messo in rete da Canal 5 e poi rimosso per lanciare un nuovo palinsesto.

Quindi, mettiamo insieme suggestione, creepypasta, leggende metropolitane, viralità e fantasia e abbiamo la bufala perfetta per cadere in un tranello che è tanto semplice da arginare: il profilo Facebook di Selene Delgado Lopez non è tra i vostri amici, semplicemente ha una certa restrizione per la privacy e tutto nasce da una leggenda metropolitana che interessa il fantasma di una ragazza scomparsa e probabilmente mai esistita.

 

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News