ANALISI IN CORSO La Rustica: molesta una bimba davanti la chiesa, linciato dai cittadini „”Sta violentando una bambina”, picchiato dai cittadini davanti la chiesa“

di Elisa Frare |

ANALISI IN CORSO La Rustica: molesta una bimba davanti la chiesa, linciato dai cittadini „”Sta violentando una bambina”, picchiato dai cittadini davanti la chiesa“ Bufale.net

La Pagina Facebook Tor Sapienza – diario del quartiere (archive.is) ha pubblicato un post con link ad una notizia di Roma Today:

“Aiuto, sta violentando una bambina”. Queste le parole che hanno dato il via ad un pestaggio nei confronti di un giovane di etnia rom, salvato dal linciaggio dall’intervento delle forze dell’ordine e poi medicato in ospedale. Le tensioni sono scoppiate nella mattinata di domenica 1 ottobre davanti la chiesa di Nostra Signora di Czestochowa, in largo Augusto Corelli a La Rustica. In particolare una bimba di 7 anni sarebbe stata molestata mentre giocava al parco giochi dell’oratorio della parrocchia di Roma est.

Molestie sessuali alla chiesa de La Rustica

I fatti poco dopo le 11:00, mentre decine di fedeli si trovavano in chiesa per la celebrazione della messa. Poi la richiesta di aiuto e le grida di accusa: “Sta mettendo le mani addosso ad una bambina, la sta violentando”. Le urla hanno quindi attirato l’attenzione dei cittadini presenti in chiesa con una decina di loro che si sono precipitati fuori dalla stessa.

Linciato dai cittadini

Usciti dalla parrocchia i residenti si sono scagliati contro il ragazzo accusato di aver messo le mani indosso alla bambina. Allertate le forze dell’ordine sul posto sono quindi arrivati gli agenti di polizia del commissariato Prenestino che hanno bloccato il giovane sottraendolo alle ire della folla.

Medicato in ospedale

Lievemente ferito il giovane è stato accompagnato in ospedale per accertamenti. Da accertare la veridicità delle accuse lanciate nei confronti del presunto molestatore, secondo i primi accertamenti non si sarebbe consumata nessuna violenza sessuale, possibile invece la versione delle possibili molestie nei confronti della bimba.

L’altra fonte, simile alla versione di Roma Today, appartiene a Casilina News, mentre Il Giornale aggiunge qualche specificazione in più:

La dinamica della tentata violenza è ancora tutta da verificare. Secondo la versione fornita dai residenti che hanno aggredito l’uomo, la piccola vittima gioca nei giardinetti dell’oratorio quando il nomade l’ha avvicinata e, adesso, gli agenti del commissariato Prenestino stanno cercando di ricostruire quali fossero le reali intenzioni dell’uomo. Il giovane, residente nel vicino campo rom di via di Salone, se l’è cavata con qualche ferita lieve. Immediatamente prelevato e condotto in ospedale per accertamenti medici, dovrà chiarire la sua posizione agli investigatori.

L’aggressione ai danni dell’uomo quindi è effettivamente avvenuta, quello che rimane da chiarire è l’esatta dinamica dei fatti. Non sembrerebbe appunto esserci stata una violenza sessuale, resta da capire invece la natura delle presunte violenze, su cui gli investigatori stanno indagando.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News