ANALISI IN CORSO Extracomunitario nudo aggredisce i passanti. Paura in un parco milanese (Video)

di Luca Mastinu |

ANALISI IN CORSO Extracomunitario nudo aggredisce i passanti. Paura in un parco milanese (Video) Bufale.net

Un profilo Facebook ha pubblicato 3 video che documenterebbero l’aggressione di un extracomunitario ai danni di un ragazzo, in piena notte, a Milano. Lo riportano anche Affari ItalianiVox News il 22 settembre.

Il profilo che ha pubblicato i video non è il protagonista del filmato, e sui profili social (Facebook e Instagram) del vero protagonista non c’è traccia dei video. Probabilmente – supponiamo soltanto – li ha rimossi lui stesso.

 

In questo primo video vediamo una coppia approssimarsi a un parco. L’inquadratura mostra un extracomunitario nudo. Secondo le parole del ragazzo sono le 5 del mattino e la ragazza voleva uscire da sola a portare a spasso il cane. Il ragazzo redarguisce l’extracomunitario: “Che ca**o fai nudo? Vestiti!”.

Poi c’è un taglio nel montaggio e il ragazzo dice “Adesso lo devo ammazzare di legnate ‘sto pazzo qua, nudo”. Dopo un nuovo taglio, il ragazzo compare con alcune ferite sulle mani e sui pettorali. Non compaiono, dunque, le immagini dell’aggressione.

Dietro di lui c’è un ragazzo a terra, presumibilmente lo stesso extracomunitario che all’inizio del filmato veniva mostrato nudo e immobile.

Secondo i primi racconti, l’extracomunitario avrebbe aggredito il ragazzo spaccando una bottiglia e brandendola come una lama. Dopo un nuovo taglio al montaggio, il ragazzo racconta di esser stato medicato dall’ambulanza. La coppia sta rientrando a casa e lui augura la buonanotte a chiunque stia visionando il video.

Dopo un altro taglio, il ragazzo si mostra appena sveglio e racconta l’accaduto:

Gli ho detto: “Dai, vatti a vestire!” e questo ha borbottato qualcosa e fa finta (di niente), va via. (Dopo) cinque minuti che torniamo dal giro sento spaccare pom pom, due bottiglie e ci corre incontro. Allora ho detto: “Francesca, corri, vai via”, mi sono tolto l’orologio e l’ho affrontato. Chiaramente il primo obiettivo era cercare di prendergli le mani per bloccargliele, però prima che succedesse questo mi ha tagliato tutto. Sono riuscito a bloccargli i polsi, però avevo già un po’ di tagli. Abbiamo iniziato a dare di testate, infatti c’ho l’occhio nero. Niente, la polizia è arrivata molto dopo, non ho fatto neanche la denuncia.

In un secondo video, il ragazzo fa notare che lo stesso extracomunitario minaccia, da tempo, i ragazzini che passano per il parchetto:

 

Un terzo video, infine, mostra lo stesso ragazzo in compagnia di alcuni suoi dipendenti stranieri, per lanciare un messaggio di risposta a tutti coloro che – a quanto pare – l’hanno tacciato di razzismo:

 

Ciò che abbiamo a disposizione per attestare o meno l’autenticità delle informazioni, in sostanza sono questi video – che troviamo pubblicati su un profilo che non appartiene al protagonista – in cui non è ripreso il momento dell’aggressione.

Riepilogando:

  • Una ragazza voleva portare a spasso il cane alle 5 di mattina, in un parchetto di Milano;
  • Il ragazzo decide di accompagnarla e si imbatte in un ragazzo di colore, nudo, e decide di riprendere la scena;
  • Il ragazzo cerca di redarguirlo e l’extracomunitario – stando ai racconti del ragazzo – borbotta qualcosa e si allontana;
  • Dopo cinque minuti la coppia sente il rumore di un vetro infranto e compare l’extracomunitario che corre loro incontro brandendo una bottiglia rotta;
  • La ragazza si allontana, il ragazzo affronta l’aggressore (non viene mostrato nel video) e rimane ferito;
  • Sul posto arrivano la Polizia e l’ambulanza. Il ragazzo viene medicato e la coppia fa rientro a casa;
  • In un annuncio finale, il ragazzo dice di non aver denunciato.

Non abbiamo riscontri, per il momento, dagli organi di stampa ufficiali e dobbiamo parlare, dunque, di analisi in corso.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News