Almeno 3 precisazioni su Ousseynou Sy, il senegalese che ha dirottato un autobus tra bufale e verità

di Redazione Bufale |

Ousseynou Sy
Almeno 3 precisazioni su Ousseynou Sy, il senegalese che ha dirottato un autobus tra bufale e verità Bufale.net

Ci sono diversi elementi che possiamo iniziare a prendere in esame oggi 20 marzo per quanto riguarda la storia recente di Ousseynou Sy, il senegalese questa mattina ha dirottato un autobus con a bordo oltre cinquanta ragazzini nei pressi di Milano. Come sempre avviene in questi casi, le prime ore successive ad un fatto di cronaca tanto grave fanno emergere voci incontrollate. Alcune vertono su vere e proprie bufale, altre su quelle che al momento sembrano essere delle verità incontestabili.

Legami tra Ousseynou Sy ed il terrorismo

Quando si parla di terroristi, è facile fare confusione. Ed in passato ne avete già avuto prova sulle nostre pagine con alcuni documenti condivisi con voi. Detto questo, si parla in molto superficiale di Ousseynou Sy come di un “terrorista”. Premesso che le testimonianze raccolte fino a questo momento mostrino il senegalese spiegare alle potenziali vittime della sua iniziativa ogni dettaglio che si cela dietro il suo gesto (contrariamente a quanto avviene durante un attacco del genere), è importante evidenziare anche le precisazioni da parte del Corriere, secondo cui il senegalese “risulta assolutamente sconosciuto dal punto di vista dei sospetti legati a gesti eversivi e terrorismo islamico“.

Precedenti per violenza sessuale

Se nel primo punto tocca smentire una tesi, qui dobbiamo confermarla. Ousseynou Sy ha effettivamente precedenti per violenza sessuale e guida in stato di ebbrezza. La conferma arriva anche da Repubblica, che a tal proposito ha sentito anche l’azienda con la quale collaborava. Parliamo di Autoguidovie che, colpevolmente, fa sapere di non essere mai stata a conoscenza di tali informazioni: “A livello di compartimento aziendale, Crema e zone limitrofe, non eravamo a conoscenza dei suoi precedenti penali“.

Ostaggi liberati da Ousseynou Sy: nessuna conferma

Un altro punto a sfavore del senegalese che ha dirottato l’autobus nei pressi di Milano oggi 20 marzo, poi, consiste nel fatto che non sia stato lui a liberare gli ostaggi. Contrariamente a quanto ci è stato portato all’attenzione tramite alcune segnalazioni trapelate in queste ore, e come testimoniato da La Stampa che ha pubblicato un video specifico sulla vicenda, Ousseynou Sy ha speronato una volante dei Carabinieri mentre alcuni ragazzi hanno tentato la fuga (con successo). Insomma, nessun gesto di resa da parte sua fino al momento della cattura.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News