ALLARMISMO Una STUPIDA abitudine che tutti facciamo durante la NOTTE gli ha causato questo DRAMMA. – bufale.net

di Shadow Ranger |

ALLARMISMO Una STUPIDA abitudine che tutti facciamo durante la NOTTE gli ha causato questo DRAMMA. – bufale.net Bufale.net

allarmismo2Ci segnalano i nostri contatti il seguente articolo, targato robadapazzi.

Certe pratiche che svolgiamo quotidianamente si rivelano a nostro malgrado molto gravi e spesso possono causare l’insorgere di malattie quali il cancro. Con questo video vi metteremo in guarda su una pratica che molti di noi è solito fare ma che sviluppa una patologia legata alla dipendenza da smatphone. Questa è la storia di un uomo quarantenne e proprio per colpa della sua dipendenza da smatphone ha contratto una terribile malattia: si tratta del cancro agli occhi. L’uomo usava molto spesso il suo cellulare nelle ore notturne al buio. La malattia gli ha fatto perdere progressivamente l’uso della vista Il tutto è iniziato con una normale congiuntivite. Detto questo evitate assolutamente di usare il vostro cellulare frequentemente durante le ore notturne con luce scarsa altrimenti questi potrebbero essere i risultati.

Un titolo teaser idoneo ad attrarre l’attenzione, il concentrare la notizia su un oggetto del desiderio di molti, lo smartphone ed una tetra minaccia da scongiurare seguendo le istruzioni di un click.

Questa notizia ha tutto quello che serve per sfondare… peccato che le prove al riguardo siano, al momento, inconsistenti.

La fonte è infatti un articolo in engrish, l’inglese un po’ stentato di coloro che usano l’inglese senza che questo sia la loro lingua madre, riportato dal sito estero Hairstyles9, che identifica la vittima in un quarantenne di Hong Kong e che ha fatto il giro della Rete senza che alcun altro dettaglio fosse individuato.

YourHealthMag ha provato infatti a rintracciare fonti relative a questo autentico uomo del mistero, senza successo alcuno, concludendo che:

The debate on whether mobile phones is really linked to eye cancer is still ongoing. The Verge cited a German study and reported that using mobile phones can lead to a rare form of eye cancer.  Based on the findings of the study, regular use of cellphones can lead to uveal melanoma. This cancer only affects a few in every 100,000 people. The study was published in the journal Epidemiology.

Il dibattito sul rapporto di causa ed effetto tra uso dei cellulari e cancro agli occhi è ancora in corso. The Verge cita uno studio tedesco secondo cui usare i cellulari potrebbe portare ad una rara forma di cancro oculare. Secondo i risultati, l’uso regolare potrebbe portare al melanoma uveale. Questo tipo di cancro colpisce solo una persona ogni 100.000mila. Lo studio è stato pubblicato sulla rivista Epidemiologia.

However, other reports claimed that there is no conclusive link between cellphone use and eye cancer. Interestingly, there are newer reports citing the role of smartphones in detecting cancer. The Verge reported that with the help of the smartphone camera flash, a retinoblastoma can already be detected among young children.

Altre fonti dichiarano che manca un collegamento netto tra uso dei cellulari e cancro oculare. Interessanti invece sono le fonti che riportano l’uso degli smartphone come strumento diagnostico. The Verge riporta la possibilità di identificare il retinoblastoma nei bambini mediante il flash del cellulare.

This is a great help since this is a rare type of aggressive eye cancer. Children who are snapped with the a smartphone and have white glow around their pupils in the children might mean there is a tumor growing inside the eye. The Childhood Eye Cancer Trust (CHECT) already run a campaign last year to raise awareness of the smartphone’s capacity.

Questo è un grande ausilio per identificare un cancro molto aggressivo. I bambini colpiti da questo tumore, se fotografati col cellulare, riportano un alone chiaro intorno alle pupille. Il Fondo per la cura del cancro oculare infantile ha già fondato una campagna l’anno scorso per evidenziare questa capacità del cellulare.

Riassumendo: non c’è alcun elemento adatto a verificare la notizia, c’è un solo studio che evidenzia un incrementato nesso tra una forma rara di tumore ed una vista molto affaticata e, anzi, alcune anomalie parecchio evidenti possono essere rese visibili dal mezzo fotografico.

Naturalmente, sconsigliamo di affaticare inutilmente la vista, bene prezioso, ma per ogni dubbio fate riferimento al vostro medico e non ad Internet.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News