BUFALA Il trucco della monetina nella maniglia della portiera dell'auto – Bufale.net

di David Tyto Puente |

BUFALA Il trucco della monetina nella maniglia della portiera dell'auto – Bufale.net Bufale.net

bufala-monetina-maniglia-portiera-auto-truffa
Il Giornale pubblica un articolo del 7 gennaio 2016 dal titolo “Il trucco della monetina nella maniglia della portiera dell’auto” che riportiamo di seguito (con gli errori di battitura):

Fate molta attenzione al trucco della monetina nella portiera. La nuova tecnica dei ladri ha fatto parecchie vittime soprattutto nei parcheggi dei supermercati.
Di fatto il ladro lascia nella maniglia della portiera dell’auto una piccola monetina da 5 centesimi. Quando la vittima prova ad aprire l’auto la monetina cade per terra. Chiunque lascerebbe la borrsa sul sedile per poi cercare per terra la moneta dopo aver sentito il tintinnio sull’asfalto.
Ed è in questo preciso istante che entra in azione il ladro che apre velocemnte l’altra portiera, quella lato passeggero per sottrarre la borsa dal sedile. Il trucco è stato testato da diversi ladri nei parcheggi dei supermercati e anche nelle stazioni di servizio. Le vittime preferite sono le donne perché hanno sempre una borsetta da posare sul sedile. E così in pochi istanti il ladro entra in azione e dopo aver sottratto la borsa col bottino fugge via con i soldi, e magari anche col cellulare. La polizia invita gli automobilisti a chiudere bene le portiere e soprattutto a richiudere immediatamente l’auto qualora si volesse cercare una monetina o un oggetto caduto per terra dopo aver sbloccato la chiusura centralizzata.

Dove sarebbero stati registrati questi metodi di furto? Dove e quale polizia ha invitato gli automobilisti a stare attenti a questa truffa? Comunicati stampa da parte dei Polizia di Stato o Carabinieri? Interviste magari non anonime?
A diffondere la “notizia” sono stati anche:

Questa “tecnica” non proviene da qualche fatto documentato e avvenuto in Italia, ma come spesso capita all’interno delle testate giornalistiche nostrane si propende a riportare ciò che si racconta all’estero e usarlo per amor di clickbait. A parlarne, infatti, è un sito chiamato QPolitical.com con l’articolo dal titolo “If You See A Coin Jammed In Your Car Door Like This, Take Action Right Now!” e condiviso nella relativa pagina Facebook, seguita da oltre 2 milioni di utenti, il 5 gennaio 2016. Immediata la diffusione nel mondo della Rete.
Leggendo l’articolo del QPolitical.com notiamo che la storia della monetina è diversa da quella raccontata da Il Giornale:

Before you get in your car on the way to work you’re going to need to check your door very carefully.
There’s a new trend among thieves that can easily be missed.
Thieves are becoming more brazen and are now using a very sneaky and easy-to-miss method of breaking into your car.
Check your door as they may shove a quarter or penny into the gap like this.
If you miss it in the morning and drive away nothing really happens. The kicker is when you come home at night.
When you get home and press the “lock” button on your remote the system will fail to lock. Then, when you go inside the waiting thief walks right up to your door and opens it.
To be safe, before getting in your car CHECK THE DOORS!
Please pass on this message to your friends and family so they know what to look for. Stay safe out there.

La truffa non riguarderebbe i parcheggi dei supermercati e le borsette, bensì le auto con la chiusura e apertura a distanza tramite l’apposito telecomando. Secondo la burla lo stratagemma utilizzato con la monetina disattiverebbe il sistema di chiusura lasciando l’auto aperta.
A spiegarci tutto è Kim LaCapria su Snopes il 5 gennaio 2016:

As the iteration above illustrated, this supposedly helpful crime-avoidance tip was aimed solely at owners of newer vehicles with remote locking systems. (Those with manual locking mechanisms were apparently exempt from the warnings, as warnings specifically cited motorists using remote locking systems as being at risk for automobile-related perfidy.)

Tra le varianti della truffa vi è quella in cui si sostiene che ci sia stata una valanga di rapine di questo tipo:

There have been a rash of robberies using of all things, a penny or nickel! How are they using a coin to enter your car? Whether your car is sitting in your driveway or a lot when you are shopping, the thief slides a nickel or penny in the door handle of the passenger side. To what end?

A quel punto Kim LaCapria ha contattato il Caliber Collision Repair di Lindenhurst (New York) domandando se era possibile disattivare il sistema di chiusura sfruttando la truffa della monetina. La risposta è stata negativa e accompagnata da una grossa risata:

We contacted Caliber Collision Repair in Lindenhurst, New York, to ask whether a maneuver like the one described in the warnings would effectively disable any vehicle’s locking mechanism. When we described the rumor, the employee laughed and explained that car door locks can’t really be disabled in that fashion. He said that on most current vehicle models there is no place in which to wedge a coin, and that even on models with inadvertent “coin slots” the key fob locking mechanism wouldn’t be disrupted by the depicted coin-wedging.

Insomma, tale tecnica è inefficace. Stessa sorte contattando la Arnold Chevrolet Buick di Babylon (New York):

We also spoke with the service department at Arnold Chevrolet Buick in Babylon, New York, where a mechanic also laughed and described the claim as highly implausible. He surmised that on some older vehicles it might be possible to sabotage a lock with a coin, but those vehicles were unlikely to feature remote locking systems. And were late model vehicles to be sabotaged in such a fashion, their drivers would notice when manually engaging the locks.

Kim riporta inoltre che alcuni utenti avevano provato il sistema, rilevatosi poi inefficace.

Others observed that when they attempted to reproduce the claim, they discovered that the wedged coins didn’t disrupt the vehicles’ locking mechanisms at all.

Insomma, in America impazza la storia della truffa della monetina, diffusa di recente (5 gennaio) dal sito QPolitical.com, viene smentita da Snopes lo stesso giorno e il 7 gennaio il Giornale e altri siti di informazione ne pubblicano una nuova variante.
A diffondere in lingua italiana la bufala americana sono stati i siti:

Avvertenze

A volte la diffusione di certe storielle potrebbero alimentare di fatto la fantasia dei delinquenti. Non tutte le vostre auto hanno un sistema di apertura tale da poter posizionare una monetina, ma è sempre comunque cosa buona e giusta fare sempre e comunque attenzione quando avete la macchina aperta. Infatti è più probabile una truffa come quella che vi riportiamo qui nel video di ABC News. State semplicemente attenti, anche se non vedete la fantomatica monetina:

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News