Alba Dorata è organizzazione criminale, ora c’è la sentenza in Grecia: i rapporti con Lega e Salvini

di Redazione Bufale |

Alba Dorata
Alba Dorata è organizzazione criminale, ora c’è la sentenza in Grecia: i rapporti con Lega e Salvini Bufale.net

Sembrava non si potesse arrivare a tanto, visto che da anni i militanti agivano indisturbati, ma da oggi 7 ottobre possiamo considerare ufficialmente Alba Dorata una vera e propria “organizzazione criminale”. Questo, almeno, il verdetto che arriva dalla Grecia negli ultimi minuti, dopo aver esaminato marginalmente l’impatto che questo schieramento politico ha avuto anche qui in Italia negli ultimi anni, con un articolo del 2019. Bisogna dunque approfondire quanto stabilito oggi, oltre a chiarire la posizione della Lega e di Salvini sulla questione.

Sentenza in Grecia su Alba Dorata: organizzazione criminale

La questione Alba Dorata è a dir poco delicata. Tutto nasce da alcuni episodi di cronaca nera, come l’assassinio del rapper antifascista Pavlos Fyssas, che come alcuni nostri lettori forse sanno è avvenuta nel porto del Pireo nel settembre 2013. Proprio a partire da quel del delitto, è arrivata la sentenza secondo cui Nikólaos Michaloliákos, vale a dire il leader di Alba Dorata, sia fondamentalmente “a capo di una organizzazione criminale”. Insomma, non siamo più al cospetto di un partito.

Ci sono poi state altre condanne per ulteriori esponenti di Alba Dorata, dovute in primis ad un vecchio attacco diretto a cinque pescatori egiziani, fino ad arrivare a diversi episodi di violenze contro svariati rappresentanti sindacali. Dunque, una presa di posizione molto chiara quella che arriva dalla Grecia, nonostante anche in Italia in tanti abbiano continuato a considerare questo schieramento come un vero e proprio partito politico negli ultimi anni.

Salvini e la Lega su Alba Dorata

Quanto emerso oggi ha indotto molti nostri lettori a chiederci quale sia stata nel tempo la considerazione di Salvini e più in generale della Lega nei confronti di Alba Dorata. In questo senso, abbiamo ripescato un articolo di Affari Italiani del 2015, in cui l’ex Ministro dell’Interno chiarì in modo inequivocabile di non avere in loro degli alleati. Al contempo, però, in quel frangente ha espresso il proprio apprezzamento per le politiche adottate da Alba Dorata in Grecia sull’immigrazione.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News