AGGIORNAMENTO “Lo stupro? Alle donne piace”. Il terribile commento sui fatti di Rimini

di Luca Mastinu |

AGGIORNAMENTO “Lo stupro? Alle donne piace”. Il terribile commento sui fatti di Rimini Bufale.net

Ieri, 28 agosto 2017, abbiamo pubblicato la nostra conferma alla notizia circa un dipendente della Cooperativa Sociale Lai-Momo. Alla notizia circa il gravissimo caso di aggressione e stupro nella spiaggia di Rimini ai danni di una coppia proveniente dalla Polonia, l’utente commentava:

Il suo commento era comparso nella pagina ufficiale della testata Il Resto del Carlino e successivamente era stato rimosso. Dal suo profilo risultava essere dipendente della Cooperativa Sociale Lai-Momo, che prontamente aveva confermato. Nell’analisi pubblicata ieri chiudevamo rimandando a un nuovo articolo qualora vi fossero stati sviluppi.

Oggi, sempre sulla pagina Facebook della Cooperativa, leggiamo un post (qui in archivio):

Al termine del post si legge:

Nel rispetto delle disposizioni vigenti e del CCNL delle Cooperative sociali, infatti, abbiamo avviato oggi una procedura disciplinare e contestualmente abbiamo sospeso il dipendente in via cautelativa da ogni attività lavorativa.

L’autore di una tale riprovevole esternazione, scrive Il Resto del Carlino, ha tentato di difendersi chiedendo perdono e motivando le sue parole con: «La verità è che tutti attaccano gli immigrati» in un post cancellato poco dopo. Tuttavia, la sua sospensione dal lavoro è avvenuta nelle ultime ore come provvedimento contro la sua condotta.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News