Africani d’Italia al “potere”: Cecile Kyenge e l’Afroitalian Power Initiative (API)

di Luca Mastinu |

Un’iniziativa promossa da Cécile Kyenge Kashetu, ex ministro per l’Integrazione del governo Letta ed eurodeputata, è stata riportata da alcuni organi di stampa come la nascita di un nuovo partito che mira al potere degli africani d’Italia. Lo riporta Leggilo e, tra le testate ufficiali, Libero parla di “partito africano italiano”. Tra i siti più noti ai nostri archivi, invece, troviamo Voxnews che parla di “movimento del potere nero”.

Stiamo parlando dell’Afroitalian Power Initiative (API), un’iniziativa che ha luogo a Modena in due incontri: oggi (9 novembre) e domani 10 novembre. Ad annunciarlo è la stessa eurodeputata sulla sua pagina Facebook:

 

Come sottolinea anche Lineapress, non si parla di partito, o non ancora, e in nessun frammento dell’annuncio video e del testo del post si parla di partito. Ancora, Lineapress indica che si tratta della formazione di una base elettorale che finalmente trova un riferimento. L’iniziativa è riportata anche sul sito ufficiale di Cécile Kyenge, nella scheda dedicata al progetto:

È presto, dunque, per parlare di nascita di un nuovo partito con una rappresentanza afroitaliana, ma si può parlare di un’iniziativa a favore degli afroitaliani sia sul piano economico (ImpresAfrica), sia sul piano politico (Afro-Italiani in Movimento).

Parliamo di precisazioni, dunque, per sottolineare che la stessa Kyenge non ha mai parlato di partito politico per il potere degli africani d’Italia.

 

Latest News