Affondo di Salvini a Carola Rackete dopo Piazzapulita, ma i fan lo criticano: “Hai rifiutato il confronto”

di Redazione Bufale |

Poteva essere la serata del grande confronto tra Matteo Salvini e Carola Rackete, a maggior ragione dopo le polemiche estive, ma così non è stato, considerando il fatto che a PiazzaPulita (seppur in collegamento) si sia presentata solo la ragazza. Eppure, nonostante il mancato faccia a faccia, non sono certo mancate le polemiche sui social. Cerchiamo di comprendere l’andamento di alcune vicende social, così da non lasciare nulla al caso.

Tutto nasce dal post pubblicato dallo stesso Salvini subito dopo la diretta TV che ha visto protagonista la stessa Carola Rackete su LA7. L’ex Ministro dell’Interno ha per certi versi preso in giro la sua “avversaria”, come si potrà notare dallo scorcio iniziale del suo post: “Avete sentito pontificare in diretta tivú l’idolo dei sinistri di casa nostra?
Con aria di superiorità ci informa del suo disinteresse per la politica italiana: lei è “un’ecologista”, vuole salvare il pianeta e l’umanità dall’aumento delle temperature…”.

L’inaspettata reazione dei fan di Salvini dopo il post contro Carola Rackete

In tanti a questo punto si potrebbero aspettare commenti di incitamento a Salvini, dopo che quest’ultimo ha alimentato la polemica nei confronti della stessa Carola Rackete, pur rifiutando l’invito ad essere presente durante PiazzaPulita. Così non è stato, perché diverse opinioni sono incentrate sulla critica verso il leader della Lega, reo di aver evitato il confronto diretto. Ecco alcuni esempi:

“Ma come mai ha rifiutato il confronto in tv? Mi aspettavo almeno che non commentasse l’intervista. Non hai contenuti per sostenere nessun confronto serio…”;

“Visto che sei stato invitato in tv per un dibattito con questa donna, se non ti fossi rifiutato di andare avresti potuto cantaglierne quattro, ma visto che ti avrebbe steso allora è più semplice sputtanare così”;

“Cose a cui non ti sei presentato:

L’intervista di sta sera con Carola Rackete.
In Parlamento a discutere delle mazzette russe.
In commissione antimafia a discutere dei simboli vicini alla camorra in Calabria.
Al processo Diciotti.

Non capisci che se scappi come un coniglio poi non sei credibile?”.

Insomma, un trend abbastanza chiaro all’interno della pagina ufficiale di Salvini, con tanti sostenitori suoi e della Lega che a quanto pare non hanno gradito più di tanto il fatto che abbia rifiutato l’invito di PiazzaPulita su LA7. Un autogol per lui la scelta di non sostenere il confronto con Carola Rackete?

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News