Adinolfi porta bene anche a Paola Egonu e all’Italvolley femminile: siamo campioni d’Europa

di Redazione Bufale |

Adinolfi
Adinolfi porta bene anche a Paola Egonu e all’Italvolley femminile: siamo campioni d’Europa Bufale.net

Impossibile non trattare una polemica che aveva preso piede tra fine luglio ed inizio agosto, coi post su Twitter di Mario Adinolfi che aveva espresso enormi perplessità sulla scelta di Paola Egonu come portabandiera alle Olimpiadi di Tokyo. Botta e risposta continui anche con giornalisti di settore in quei giorni, che tornano di moda questa sera, grazie all’Italvolley femminile campione d’Europa. Proviamo dunque a contestualizzare il tutto, dopo i contributi portati alla vostra attenzione alcune settimane fa.

Adinolfi porta fortuna in ritardo a Paola Egonu e all’Italvolley femminile

Sostanzialmente, secondo Adinolfi altri atleti azzurri avrebbero meritato quella responsabilità prima delle Olimpiadi. Tante polemiche sui social, con questo controverso personaggio politico accusato di essere troppo duro con Paola Egonu in quanto giocatrice di colore e, soprattutto, per aver confessato anni fa di essersi innamorata di un’altra giocatrice. Come se non bastasse, ad ogni partita poco convincente dell’Italia a Tokyo, non sono mai mancate le frecciate di Adinolfi.

A differenza di quanto avvenuto in generale con la spedizione azzurra, in quel caso il buon Mario non portò fortuna all’Italvolley. Se da un lato con l’atletica la nostra olimpiade si è ripresa alla grande, nonostante Adinolfi avesse bocciato frettolosamente la spedizione azzurre in Asia, allo stesso tempo l’eliminazione frettolosa della nostra nazionale italiana di volley aveva in qualche modo rafforzato le sue convinzioni su Paola Egonu. Tra alti e bassi del singolo.

Ebbene, questa sera l’Italvolley femminile è campione d’Europa, dopo aver battuto la Serbia con il punteggio di 3-1 in trasferta. Un successo inaspettato, visto che le nostre ragazze non partivano certo coi favori del pronostico nella finale di sabato. In tanti hanno evidenziato che da Mario Adinolfi non sia pervenuta mezza parola su Paola Egonu e sul gruppo azzurro, nonostante l’impresa sia destinata ad essere ricordata per anni dopo la delusione delle Olimpiadi. Le blastate verso di lui, intanto, si sprecano.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News