25 Aprile, Salvini: “Non mi interessa il derby fascisti-comunisti”

di Luca Mastinu |

Nelle ultime ore Matteo Salvini ha dichiarato di non voler partecipare alle manifestazioni di celebrazione della Festa della Liberazione del 25 aprile per dare priorità a un incontro in Sicilia sul tema mafia. Il Ministro dell’Interno, infatti, presenzierà ad un corteo Antimafia a Corleone, come egli stesso afferma in una diretta Facebook:

 

Le sue dichiarazioni hanno scatenato la reazione dell’ANPI nella persona della Presidente Carla Nespolo, come si legge in un comunicato pubblicato sul sito ufficiale:

È istituzionalmente doveroso che Salvini esca dalla sua brutale propaganda contro una festa nazionale che ricorda tante donne e uomini sacrificatisi per ridare all’Italia la libertà sottratta dalla violenza e dai crimini del fascismo e del nazismo. La liberazione dalla mafia è una battaglia quotidiana condotta con passione e impegno da magistrati, forze dell’ordine, giornalisti e sacerdoti, non uno strumento retorico da usare per non onorare con il dovuto rispetto l’antifascismo e la lotta partigiana.

È dunque vero, e Salvini stesso lo ha ribadito, che il Ministro dell’Interno non aderirà a manifestazioni che interessano la Liberazione del 25 aprile bensì prenderà parte a una giornata all’insegna dell’Antimafia a Corleone. La presa di posizione di Salvini rispetto alla Festa della Liberazione era cosa nota anche nel 2018 e quest’anno ha confermato la sua scelta in occasione del 167° anniversario della Polizia.

Latest News