TRUFFA Un voucher di 250 euro dalla Conad – bufale.net

0
1291
http://www.bufale.net/home/wp-admin/options-general.php?page=ad-inserter.php#tab-11

Ci segnalano i nostri contatti la ricezione di un messaggio su WhatsApp

Eh l’hai visto?: http://www.conadxxxxxxxxx Un voucher di 250€ dalla Conad. Festeggiano il loro anniversario. Prendilo finché dura. Ne ho già richiesto uno

Alcune varianti di questa frode chiedono esplicitamente la condivisione dell’appello per confermare il presunto vantaggio, garantendosi così la viralità che la forma primaria richiede come una forma di liberalità.

I più avveduti tra voi avranno riconosciuto la tipologia di truffa, i meno avveduti sono invitati a consultare la nostra guida utile sul Phishing, le segnalazioni relative ad altri “presunti operatori” e l’eccellente articolo di LiveSicilia al riguardo.

Brevemente ricordiamo che dicesi phishing la tipologia di truffa nella quale un truffatore simula di essere un soggetto di fiducia, o un suo incaricato, per convincere il truffato a fare azioni in suo favore.

Esempio standard è il finto incaricato dell’Enel che usa documentazione contraffatta per avere accesso all’abitazione di un anziano, o la finta email delle Poste che ti chiede di conferire al truffatore copia della tua username e password usata per i servizi di home banking per non meglio specificati controlli.

In questo caso il truffatore ti spinge a cliccare su un sito che non è legato con Conad, ma che contiene abbonamenti a diversi servizi a pagamento per cellulare e sollecita il conferimento di dati sensibili.

E’ quindi saggio non cliccare sui link ricevuti in tal modo: se l’avete fatto, chiamate il vostro operatore di telefonia cellulare per chiedere il blocco di eventuali servizi in abbonamento inseriti e, se avete conferito dati personali e privati, come nome, cognome, carte di credito ed indirizzo di casa, contattate la Polizia Postale.