PRECISAZIONI Sesso tra scambisti sulla spiaggia di Licola: “Succede di tutto”

0
936
http://www.bufale.net/home/wp-admin/options-general.php?page=ad-inserter.php#tab-11

La città di Salerno riporta:

Ancora degrado nel napoletano. A Licola, una nota spiaggia è utilizzata dalle coppie scambiste per fare sesso davanti ad occhi indiscreti. La spiaggia posta vicino ad una pineta è da tempo frequentata da scambisti di ogni età, che fanno sesso in qualsiasi orario del giorno e della notte. A denunciare il caso come riporta Il Mattino, l’associazione Licola Mare Pulito e il Comitato Riqualificare Licola , secondo cui ci sarebbe un “Via vai continuo di persone di qualunque età da giovani appena ventenni a gente matura che vanno lì per fare sesso in qualsiasi orario della giornata – dichiara Umberto Mercurio, presidente di Licola Mare Pulito – Una situazione paradossale ed indecente, solo pochi giorni fa un componente della nostra associazione stava facendo una passeggiata con la madre e la moglie ed è stato suo malgrado spettatore di scene di sesso tra una donna e due uomini. E’ dovuto ritornare indietro per lo schifo a cui stava assistendo. Le autorità devono intervenire e c’è bisogno di un maggiore controllo. Saranno, senza dubbio, scambisti ma anche persone che vanno lì a prostituirsi, sembra più che palese, sapendo del fenomeno”.

L’articolo de Il Mattino (riportato dallo stesso autore anche su Il Messaggero) parla di una situazione di degrado morale alla spiaggia libera di Marina di Licola usando forse termini che fanno sorridere: ci si chiede come si possa avere la certezza che le persone occupate a fare sesso siano proprio degli scambisti (cioè coppie che si scambiano reciprocamente il proprio partner, non un rapporto a tre) – forse i testimoni hanno preso le loro generalità? Il Mattino parla in particolare della spiaggia libera del Fusaro di Cuma come un covo di “omosessuali” e “donne mature single”. Forse le donne mature sposate si distinguono da lontano per il brillare della loro fede al dito.

In ogni caso, la notizia è stata riportata anche da Il Corriere della Sera (che però cita sempre il Mattino), e come si fa notare nei diversi pezzi è vero che nei siti specializzati come il meraviglioso Trova Camporella la spiaggia libera di Licola è segnalata come luogo ideale. Su Guida Gay invece si trovano indicazioni dettagliate su come arrivare.

Si tratta in ogni caso di spiagge che da anni vengono segnalate a causa del loro abbandono e dell’incuria in cui versano. Segnaliamo a questo proposito un servizio di Striscia Napoli di 4 anni fa:

EDIT

Ieri, 11 Luglio 2017, il sito Cronaca Flegrea ha pubblicato un articolo in cui viene smentito ogni riferimento riportato dalla notizia, facendola dunque diventare una bufala. I primi a riportare la notizia, infatti, non hanno fornito alcuna prova sul fatto che la foto fosse stata scattata a LicolaCronaca Flegrea scrive che la foto è stata presa dall’articolo “Sesso, i 10 Posti strani dove fare l’amore (foto)” del sito Qnm.it, pubblicato il 14 novembre 2012. La foto è riportata alla posizione 9 e non indica la località in cui è stata scattata.

Città di Salerno e Il Messaggero hanno dunque riportato un’immagine come esempio, prelevandola da un altro sito.