NOTIZIA VERA Scendono in piazza per i migranti, il sindaco si segna i nomi : “Li ospiterete voi”

0
2470
http://www.bufale.net/home/wp-admin/options-general.php?page=ad-inserter.php#tab-11

Ci segnalano un articolo pubblicato il 12 giugno 2017 su Tiscali Notizie:

Sono scesi in piazza a Inzago per manifestare a favore dei migranti. Il sindaco Andrea Fumagalli,  si è segnato i nomi dei suoi concittadini pro migranti e decide: “Li ospiteranno loro”. Eletto nelle fila della Lega Nord, il primo cittadino del comune della città metropolitana di Milano ha invitato il gruppetto di persone che vorrebbero spingerlo ad accettare la ripartizione degli immigrati decisa dalla prefettura ad accogliere gli extracomunitari in casa loro.

Il sindaco: “I migranti li ospiterete voi”

 “Venite in Prefettura a firmare un documento”. Come riporta La Gazzetta dell’Adda Andrea Fumagalli  è pronto – se costretto – ad aprire le porte del suo paese ai richiedenti asilo. Ma a quel punto chiamerà uno ad uno i suoi concittadini scesi in piazza  per consegnare loro l’onere dell’accoglienza. “Hanno espresso la loro opinione – ha detto – ma ora mi aspetto anche che si dimostrino coerenti con quanto sostengono”.

“Devono dimostrare coerenza”

“Se non sbaglio qualcuno di loro ha anche appartamenti liberi, in ogni caso gli chiederò di mettere a disposizione i propri immobili firmando un documento in prefettura – ha continuato il primo cittadino. Hanno la possibilità di dimostrare coerenza e mettere in pratica ciò in cui credono. Se hanno spazi, li ospiteranno loro”, ha concluso il sindaco.

Come indicato da Tiscali Notizie Il Giornale, la notizia è riportata su Gazzetta dell’Adda l’11 giugno. Sulla Gazzetta leggiamo che Andrea Fumagalli, sindaco di Inzago (MI), non ha firmato il protocollo d’accoglienza sottoscritto il 18 maggio tra la Prefettura di Milano, la Città Metropolitana e i Comuni delle zone omogenee. Il testo del protocollo è scaricabile da questo link.

Il Primo Cittadino ha dunque risposto che «vengono prima gli inzaghesi». La dichiarazione ha portato un gruppo di cittadini a protestare in Piazza Maggiore. Fumagalli ha stabilito che non appena arriveranno comunicazioni dalla Prefettura, provvederà a contattare i manifestanti per chiedere loro l’ospitalità dei migranti:

Se non sbaglio qualcuno di loro ha anche appartamenti liberi, in ogni caso gli chiederò di mettere a disposizione i propri immobili firmando un documento in prefettura.

La notizia è riportata anche da Cagliari Post