BUFALA Gran Bretagna, il cane urina in spiaggia: una bambina si infetta e le amputano il piede – bufale.net

0
777

Il confine tra verità e bufala a volte è estremamente sottile. Se una storia è interessante e viralizzabile, la controinformazione la adotta “pompandola” un pochino. Ma se la storia può essere migliorata, basta aggiungere un finale scioccante e scandaloso ed ecco che la viralità si impenna.

In questo caso, spetta al portale New Notizie (che, curiosamente, ha anche una sezione dedicata al fact checking chiamata “antibufala”) ritoccare una notizia recente introducendo un finale scabroso e viralizzabile

Una bambina di soli diciotto mesi di età ha subìto l’amputazione del piede dopo aver contratto un’infezione. I fatti si sono svolti ad Androssan, una cittadina nel nord dello Ayrshire (una contea che si trova nella parte meridionale della Scozia), e qui la bimba aveva trascorso una normalissima e spensierata giornata al mare insieme ai genitori.

A quanto sembra, la piccola- di nome Aria McCart– si sarebbe infettata venendo a contatto con dell’urina depositata sulla spiaggia da un cane. L’infezione ha colpito il piede- dove Aria si è tagliata sulla spiaggia- che è diventato così grosso da sembrare, per dimensioni, il piede di una persona già adulta.

La madre di Aria, la ventiseienne Amy-leigh Cavanagh, si è accorta che qualcosa non andava nel corpo della figlia quando, al ritorno dal mare, si è apprestata a farle il bagnetto; la donna si è accorta che il corpo di Aria bruciava, in maniera anomala, ed infatti la bimba aveva la febbre. All’elevata temperatura corporea si sono aggiunti poi altri sintomi, come labbra blu e statoletargico.

L’infezione è partita dall’alluce del piedino di Aria, arrossato e caratterizzato dalla presenza di pus, e si è poi allargata al resto del piede. I genitori, allarmati, hanno portato la piccola all’Ospedale Universitario Crosshouse. Qui i medici sono apparsi da subito preoccupati e hanno deciso di intervenire chirurgicamente per evitare la diffusione dell’infezione.

La proposta di individuare nell’urina canina la causa dell’infezione è venuta dalla madre della piccola Aria, che ha anche invitato i lettori di Metro.co.UK a fare attenzione all’urina dei cani in spiaggia; nonostante ciò non ci può essere una certezza assoluta nell’individuazione della causa che ha recato così tanti danni: allo stesso modo, infatti, anche l’urina umana, il veleno di un pesce, o altre sostanze chimiche avrebbe potuto provocare l’infezione al piede di Aria.

La notizia è vera solo nella prima parte: ce ne siamo già occupati qui, ricordando che, nella notizia originale pubblicata da metro.uk, l’urina era indicata solo come una delle possibili ipotesi e l’infezione si era risolta con delle terapie in ospedale e l’asportazione di una porzione della pelle dell’alluce.

Ma, ovviamente, per un viralizzatore “bambina perde una piccola porzione di pelle dell’alluce” suona meno cliccabile di “bambina subisce l’amputazione di un piede”, dato che, come più volte abbiamo dimostrato, gli indinniati sono facili da attirare col grottesco e lo spaventoso e sembrano preferire i finali atroci ai lieto fine.