BUFALA Facebook a pagamento se non condividete: parola di Mark, il direttore di Facebook – bufale.net

SHADOW | 23 settembre 2017 | 0 | Bufala , Facebook

Ci avete segnalato in molti il seguente messaggio:

Ciao sono Mark, il direttore di Facebook. Ciao a tutti, sembra che tutti gli avvisi siano reali. L’uso di Facebook costa denaro. Se si invia questa stringa a 18 diversi dalla tua lista, la tua icona sarà blu e sarà gratuita per te. Se non mi credi, domani alle 18:00 la Facebook sarà chiusa e per aprirla devi pagare. Questo è tutto per legge. Questo messaggio è quello di informare tutti i nostri utenti che i nostri server sono stati recentemente molto congestionati. Stiamo chiedendo il tuo aiuto per risolvere questo problema. Chiediamo che i nostri utenti attivi inoltrino questo messaggio a ciascuna delle persone del tuo elenco di contatti per confermare i nostri utenti attivi di facebook. Se non si invia questo messaggio a tutti i tuoi contatti a Facebook, il tuo account rimarrà inattivo con la conseguente perdita di tutti i tuoi contatti senza la trasmissione di questo messaggio. Il tuo smartphone sarà aggiornato entro le prossime 24 ore, avrà un nuovo design e un nuovo colore per la chat. Cari utenti di Facebook, faremo un aggiornamento per Facebook da 23:00. fino alle 05:00 di questo giorno. Se non si invia a tutti i tuoi contatti, l’aggiornamento verrà annullato. Non avrai la possibilità di chattare con i tuoi messaggi di facebook. Dovrai pagare il tasso se non sei un utente frequente. Se hai almeno 10 contatti, invia questo SMS e il logo diventa rosso per indicare che sei un utente confermato … Terminiamo gratuitamente. Domani cominciano a raccogliere i messaggi per facebook a 0,37 centesimi. Inoltra questo messaggio a più dei tuoi 9 contatti e sarà gratuito per la vita per te. Guarda e la palla diventa verde. Fallo e vedrai che Facebook è ora libero. Invia a 10 persone per riattivare nuovamente il tuo servizio senza costi.

Icone colorate, palle verdi, il linguaggio da scaricatore di porto analfabeta, catene di S. Antonio… i più attenti tra voi avranno capito di cosa stiamo parlando.

LEGGI ANCHE   PRECISAZIONI Sigarette a 18 euro al pacchetto, la proposta choc al Ministero

Qualcuno ha deciso di riportare in vita la bufala di “Carlos il Direttore di Facebook” a sua volta la traduzione datata dicembre 2016, di un testo inglese riportato da Hoax-Slayer, dove il direttore di Facebook anziché assumere il nome del CEO Mark Zuckerberg diventa il fantomatico “Carlos”, personaggio che nell’immaginario prende il posto di Andy e Jonh, gli sconclusionati personaggi che compaiono in altre bufale di identico contenuto come i “direttori di WhatsApp” e che nelle primissime, ormai desuete versioni di quest’appello apparivano come direttori di “Microsoft Messenger”, l’antenato di Skype.

È proprio alle origini della bufala dai tempi di MSN che si deve la sua criptica formulazione: anche MSN, come l’odierno Skype, lasciava nella barra applicazioni un’iconcina con diversi colori a seconda dello status attribuito all’utente (assente, disconnesso, connesso, occupato…), e la bufala dell’epoca aggiunse un segreto codice cromatico per “gratuito per sempre”.

Come MSN prima e Skype dopo, come WhatsApp, anche Facebook resterà gratuito: e se vi saranno modificazioni, non sarà certo un anonimo messaggio virale sgrammaticato ad informarvi.

Related Posts



THE BLACK LIST



Seguici su Facebook

DA NON PERDERE